QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Inizia stasera con Tendulkar, l’Italia morirà!

Qui puoi vedere i punti di forza e di debolezza di La Squadra Assura mentre lo staff medico muove il cielo e la terra per preparare sia de Bruyne che il danno per i quarti di finale di stasera contro l’Italia. Potrebbe non essere facile, ma ci sono opzioni.

Leggi di più?

Iscriviti una volta e leggi subito.

30 giorni di accesso gratuito a tutti gli articoli plus ora e accesso sempre gratuito agli articoli.

1. Nessun vantaggio in casa Gli italiani hanno fatto la loro comparsa nella fase a gironi. Nella partita di apertura hanno fatto valzer sulla Turchia, poi hanno dato un pugno alla Svizzera e poi hanno abbattuto anche il Galles. Non è un caso che abbiano giocato tre volte nella loro stessa Roma. Era già molto basso nell’ottava finale contro l’Austria. La partita è stata poi giocata a Londra. L’Alliance Arena di Monaco questa sera è il posto giusto, quindi non c’è nessun beneficio per la casa.2. Donorumma Stats Il portiere Gianluigi Donarumma è pronto a pagare la sua 31esima presenza in nazionale per La Squadra Assura questa sera. Ha fatto il suo debutto il 1 settembre 2016 con un sostituto contro la Francia. Gol: in tutte le sue partite internazionali, nessuna squadra ha segnato più di una volta contro un portiere trasferitosi al PSG. Liberarsi di quella statistica è il nostro Red Devils. 3. La paura di Lucacunin degli undici giocatori base in Italia si guadagna da vivere anche in Serie Ave. Lì sono stati abbattuti da un Romelu Lukaku in questa stagione. Ha regalato all’Inter lo scudetto per la prima volta dal 2010 con 24 gol e 10 assist. E ‘stato anche nominato giocatore dell’anno Big Roma Serie A. Assicurati che gli altri trascorrano una notte insonne. Tempo per un calcio di rigore? Statistica incredibile: l’ultimo calcio di rigore dei Red Devils nella fase finale di un Campionato Europeo inizia negli anni ’80. Rene Vandreiken ha poi segnato da quella posizione nella finale contro la Germania Ovest. Da allora non è stato coinvolto nemmeno un undici metri. Con esperti come Lukaku, Harm e De Bruyne in squadra, più tempo per ottenere un altro rigore 5. Gioca con Tendonkar! Non solo dal nostro cuore fiammingo occidentale, scegliamo di impostare il tendine, che è statisticamente una mossa fantastica. Il nostro West Fleming ha ormai vinto venti presenze, e sul campo con Tendulkar i Red Devils non hanno perso un solo match. Se De Bruyne non è adatto alla partita, Tendulkar è la migliore occasione per arrivare in semifinale. (JD)

READ  Lo scorso fine settimana in Italia prima di rigide regole di blocco