QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Jerón Meuse lotta con la morte del fratello: “Soffriva di una malattia cronica, io ho un dolore cronico” | BV

BVLa morte del fratello Wim alla fine dello scorso anno ha colpito gravemente Jeroen Mewes (44). Lo ha detto lo chef mercoledì sera a Table of Four. “Dovevo andare in terapia, ero completamente bloccato”.

Wim è morto alla fine dello scorso anno di cancro al colon. “È malato da 3,5 anni”, dice Jeron. Durante la conversazione con Gert Verholst, lo chef ha spesso avuto difficoltà. “Non ha avuto un bell’aspetto fin dall’inizio. C’erano delle metastasi e questo è raramente un buon segno. Tuttavia, Wim non ha mai voluto parlare di morte. Ha mostrato un tremendo spirito combattivo ed è fonte di ispirazione per tutti noi”.

Jeroen, che ha parlato anche del suo nuovo libro “Groentekost”, era molto legato a suo fratello. Abbiamo dormito insieme in una stanza. Siamo in tre in casa – tre fratelli. Fratelli stretti. È così strano quando qualcuno all’improvviso ne cade fuori. Questa è una grande perdita”.

Meus non è stato curato dopo la morte di suo fratello. “Aveva una malattia cronica”, ha detto, “e io sono cronicamente triste”. “L’intera famiglia, tra l’altro. Solo ora posso parlarne un po’, ed è un trucco. All’inizio ero completamente bloccato. Ero davvero profondo e non riuscivo ad andare avanti. Ecco perché ho iniziato a fare la terapia. “

Su consiglio del suo terapeuta, il capo sta ora facendo qualcosa con il suo dolore. “Dopo la morte di Wim, ho ricevuto molti biglietti di lutto da persone che hanno perso una persona cara proprio come me”, ha spiegato. “Ora sto cercando questi ragazzi per uno show televisivo e sto studiando come affrontare il dolore. È lo show che devo fare. Come tributo a Wim. Inoltre, spero che mi aiuti a trovare la pace”.

READ  Kim Kardashian indossa l'abito da sposa per 'risposare' Kanye...

Guarda anche questo video su Jeroen Meus:

Jeroen Mewes. © Play4

Leggi anche:

Jeroen Meus sta lavorando a uno spettacolo sul fratello defunto: “Non me la passerò del tutto”

Jeroen Meus dice addio al suo cane Ballie: “Grazie per tanto amore”