QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La morte dell’autore del thriller Mo Haider | L’arte e la letteratura

L’arte e la letteraturaLo scrittore britannico Mo Haider, il cui vero nome è Claire Dunkel, è morto di sclerosi laterale amiotrofica all’età di 59 anni. Lo ha annunciato il suo editore.




A Claire Dunkel non è stata diagnosticata la SLA fino a dicembre. Ha combattuto con coraggio, ha detto il suo editore. “Ma la malattia si è sviluppata a un ritmo allarmante”. L’autore ha pubblicato il suo primo libro, Birdman, nel 1999. In esso, ha interpretato il ruolo del detective Jack Caffrey come personaggio principale. È anche tornato in un sequel, The Therapy, che è stato scelto da Hans Herbots nel ruolo di “Therapy” in cui Geert van Rampelberg ha interpretato il ruolo principale, Herbots sta anche lavorando alle riprese di un altro libro per Mo Hayder “Ritual”.

L’autore alla fine pubblicò dieci libri sotto il nome di Mo Hayder. Nel 2011, ha vinto il Dagger Award della Library Crime Writers Association per il suo lavoro. Era conosciuta come la “Regina della paura” per la sua descrizione esplicita e schietta della violenza che i suoi personaggi hanno subito. La sua caporedattrice Selina Walker ha dichiarato: “Non ha mai avuto paura di spingere i confini di un tipico romanzo poliziesco. Le sue scene migliori erano sempre terrificanti. Era la scrittrice più coraggiosa che conoscessi, ma era anche divertente e divertente, qualcuno che volevo passare del tempo con te. Mi spezza il cuore che ci sia stata portata via così presto”.

L’editore dice anche che Dunkel ha iniziato una nuova serie di libri sotto il nome de plume Theo Clare. Sembra che il “Libro di sabbia” sarà pubblicato all’inizio del 2022. Dunkel ha impiegato quattro anni per scrivere il libro. “Sono così felice di scrivere romanzi in un universo completamente immaginato che ho creato io stesso”.

READ  Il duo belga Thomas e Roy vincono il LEGO Masters 2021 | tv

Dunkel lascia sua figlia, Lotte, e suo marito, Bob.