QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Più piccolo, ma altrettanto buono”: il popolare rilascio di bolle di Lokerse Feesten | Lucerna

LucernaIl cielo si è aperto venerdì sera su Grote Kaai durante l’inizio di Lokerse Feesten. I visitatori non hanno lasciato che i capricci del tempo colpissero i loro cuori. “Siamo orgogliosi del nostro staff perché possiamo far sì che ciò accada”, afferma il presidente del festival Timothy Heiningk.




Ombrelli e poncho dovevano essere portati subito prima dell’esibizione di The Haunted Youth, a cui è stato permesso di suonare la 46a versione di Lokerse Feesten. Per fortuna ogni tanto il sole metteva il naso alla finestra e sopra la piattaforma appariva un arcobaleno. Caroline van Heys, Natasha de Ross e Sarah Templeri si sono godute una bottiglia di champagne al tavolo. “È venerdì sera e finalmente possiamo goderci di nuovo la musica dal vivo. La pioggia non è un problema per noi”, dicono gli amici.

Arcobaleno sul palco del Grote Kaai. © Bert Rene

dito sul grilletto

Anche Chris Vervet, ex fornaio A Stationsplein a Lokeren, per godersi la prima serata del festival con la moglie Manuela ei loro amici Martin e Ruth. “Se ho dovuto cucinare in passato, venerdì sera non esisteva affatto. L’unica serata di festival che abbiamo avuto qualche anno fa è stata quella notte con Triggerfinger. Poi la piazza è stata evacuata da una tempesta. Spero che non accada stasera”, ride Chris. “Di solito andiamo qui l’estate scorsa per goderci Lionel Richie. Non è possibile quest’anno, ma spero che duri un po’ di più e che un giorno venga a Lokeren”.

Caroline, Natasha e Sarah sono doppiate all'inizio del 46° episodio di Lokerse Feesten.

Caroline, Natasha e Sarah sono doppiate all’inizio del 46° episodio di Lokerse Feesten. © Yannick de Spiegeler

Non tutti i 400 tavoli bubble per quattro sono stati scelti al Grote Kaai venerdì. Sessanta tavoli sono rimasti vuoti, ma il consiglio del festival ne ha tenuto conto, afferma il presidente Timothy Heiningk. “Non abbiamo mai pensato di fare il tutto esaurito ogni sera. Quando abbiamo riformato il nostro programma, è stato detto che i festival avrebbero potuto svolgersi nella loro forma normale dopo che il 13 agosto (nel frattempo, Pukkelpop e Tomorrowland, editore) erano stati cancellati, così come con i gruppi che hanno partecipato la nostra festa».

Il sito del festival quest’anno ha un aspetto diverso, con i tavoli bubble in primo luogo, ma non c’è nemmeno la tenda VIP e ci sono solo otto banchi invece di tre. Anche il palco è più piccolo. “Quest’anno non stiamo lavorando con mega produzioni internazionali. Quest’anno dobbiamo ridurre le dimensioni, ma non vogliamo assolutamente scendere a compromessi sulla qualità”, ha affermato il vicepresidente Bart Nunemann.

Il fornaio in pensione Chris Fairfait, sua moglie Manuela e i loro amici Ruth e Martin sono seduti ai tavoli davanti.

Il fornaio in pensione Chris Fairfait, sua moglie Manuela e i loro amici Ruth e Martin sono seduti ai tavoli davanti. © Yannick de Spiegeler

ferro da stiro

Il comitato del festival ha precedentemente affermato che mai prima d’ora è stato dedicato così tanto tempo e lavoro alla creazione di Lokerse Feesten come quest’anno. “Questa non è un’affermazione esagerata”, dice Heninck. “Dal momento che non era chiaro cosa sarebbe stato possibile, abbiamo escogitato diversi scenari per quest’estate, ma siamo orgogliosi del nostro staff perché possiamo realizzarlo. Durante questi 10 giorni, qui saranno impegnati altri 500 volontari”.

Quest'anno il servizio si svolgerà presso il sito del festival ai tavoli.

Quest’anno il servizio si svolgerà presso il sito del festival ai tavoli. © Yannick de Spiegeler

READ  "Glee Actors" rende omaggio a Naya Rivera il primo giorno della sua morte: "Sei la star più bella di sempre" | spettacolo