QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La ricchezza dei 10 uomini più ricchi del mondo è raddoppiata durante la pandemia, mentre più di 160 milioni di persone sono cadute in povertà | I soldi

Il gruppo per i diritti umani Oxfam ha affermato in un rapporto che la ricchezza dei dieci uomini più ricchi del mondo è raddoppiata nei primi due anni della pandemia. Nello stesso periodo, più di 160 milioni di persone sono cadute in ulteriore povertà. “Un drammatico aumento e una dolorosa rottura rispetto agli anni precedenti”, ha affermato l’organizzazione nel suo rapporto annuale sulla disuguaglianza economica.




Vedi anche: Queste sono le cinque persone più ricche del mondo

nel rapporto La disuguaglianza uccide Oxfam denuncia che “la disuguaglianza contribuisce alla morte di almeno 21.000 persone al giorno, ovvero una persona ogni quattro secondi”. Questi numeri si basano su stime di decessi per mancanza di accesso ai servizi sanitari, violenza di genere, fame e cambiamento climatico.

“In tutto il mondo, la disuguaglianza influisce sull’aspettativa di vita delle persone e sulla loro capacità di proteggersi da epidemie, violenze, fame e disastri climatici”, spiega Eva Smits, direttrice di Oxfam Belgio. “Non è mai stato così importante affrontare questa violenta disuguaglianza”.

Queste disparità sembrano essere particolarmente ampie. La ricchezza dei miliardari è aumentata di più dall’inizio della pandemia che durante i 14 anni precedenti. L’aumento della ricchezza miliardaria è stimato a $ 5 trilioni, l’aumento più grande da quando sono stati misurati tali dati. In Belgio, l’1% possiede ora il 15% della ricchezza, più della ricchezza complessiva del 50% più povero della popolazione.

Oxfam ha affermato che i 10 uomini più ricchi del mondo hanno accumulato così tanta ricchezza durante la pandemia che avrebbero comunque 8 miliardi di dollari di profitti se quella ricchezza fosse tassata al 99%. Il denaro raccolto sarà sufficiente per finanziare vaccini in tutto il mondo, fornire protezione sociale universale e accesso all’assistenza sanitaria, adattarsi ai cambiamenti climatici e ridurre l’incidenza della violenza di genere in più di 80 paesi.

READ  La Slovenia sospende le vaccinazioni con Johnson & Johnson dopo la morte della giovane donna | All'estero

‘Profonde disuguaglianze’

L’epidemia ha colpito principalmente le persone più povere, le donne, i gruppi etnici ed emarginati. Il termine per raggiungere la parità tra uomini e donne è stato prorogato da 99 a 135 anni a causa della pandemia. Complessivamente, le donne hanno perso 800 miliardi di dollari di reddito. Inoltre, il numero di donne che lavorano è ora di 13 milioni in meno rispetto al 2019.

In Inghilterra, durante la seconda ondata della pandemia, le persone di origine bengalese avevano cinque volte più probabilità di morire di Covid-19 rispetto ai britannici bianchi. Negli Stati Uniti oggi, 3,4 milioni di afroamericani sarebbero vivi se la loro aspettativa di vita fosse la stessa di quella dei bianchi americani.

Secondo Eva Smits, “Queste profonde disuguaglianze non sono una coincidenza, ma una scelta consapevole. Non solo le nostre strutture economiche ci hanno reso più vulnerabili a questa pandemia, ma consentono anche ai ricchi di sfruttare questa crisi a proprio vantaggio”.

Per affrontare la disuguaglianza, Oxfam ha formulato una serie di raccomandazioni ai governi. L’organizzazione chiede che alcuni degli enormi profitti realizzati dai miliardari dall’inizio della pandemia vengano recuperati attraverso tasse permanenti sulla ricchezza e sul capitale. Ha anche chiesto che quei miliardi fossero investiti nella protezione sociale, nell’assistenza sanitaria universale, nell’adattamento climatico e nella prevenzione della violenza di genere. Inoltre, il potere economico e di polizia deve essere ridistribuito e i paesi ricchi devono aumentare i brevetti per i vaccini corona in modo che più paesi possano produrre abbastanza vaccini.

“Non c’è carenza di denaro. Questa ipotesi è andata in frantumi quando i governi hanno rilasciato 16 trilioni di dollari per far fronte alla pandemia. L’unica cosa che manca è il coraggio di liberarsi dalle catene del nostro attuale sistema economico violento”.

READ  "Ultima chiamata: fai il tuo primo colpo corona prima del 10 settembre" | interno