QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La Spagna rimpatria 800 minori migranti in Marocco | all’estero

Venerdì, la città spagnola di Ceuta ha iniziato a deportare in Marocco circa 800 minori non accompagnati. La provincia lo conferma. A metà maggio, quasi 10.000 migranti sono arrivati ​​a Ceuta in due giorni, un numero senza precedenti.




La polizia ha iniziato a trasportare i minori al confine venerdì, secondo le foto scattate dai media locali El Faro de Ceuta. La stazione radio Cadena Ser afferma che il ministero degli Interni spagnolo ha ordinato lo sgombero il 10 agosto in una lettera alla prefettura e al governo locale.

Secondo la Procura di Ceuta, a luglio c’erano circa 820 giovani nella piccola enclave. Un portavoce dell’istituzione ha detto che il difensore civico ha scritto al ministero dell’Interno chiedendo la fine degli sgomberi. L’organizzazione delle Nazioni Unite per i diritti dell’infanzia, Unicef, così come le organizzazioni non governative Save The Children e Plataforma Infancia hanno condannato “le violazioni dei diritti fondamentali dei bambini”. Save the Children ha sporto denuncia per sospendere gli sgomberi.

crisi diplomatica

Le dichiarazioni sul ritorno dei minori immigrati richiedono tempo. Le autorità devono trattare ogni caso individualmente e determinare se è nel loro interesse rimandarli indietro. L’ultima parola spetta alla provincia.

Il 17 e il 18 maggio sono arrivati ​​a Ceuta tra gli 8.000 ei 10.000 migranti. Il motivo è stata una crisi diplomatica tra Rabat e Madrid, che ha permesso al leader del Polisario, il movimento indipendentista del Sahara occidentale, di interessarsi alla Spagna. Poi Rabat convocò l’ambasciatore in Spagna E hanno iniziato a controllare di meno alla frontiera. Di questi migranti, 2.500 erano ancora a Ceuta alla fine di luglio, ha affermato Juan Vivas, presidente di Ceuta.

READ  Gli americani testano una nuova portaerei con enormi esplosioni | uno sconosciuto


Leggi anche:

42 migranti muoiono dopo il ribaltamento di una barca al largo delle coste marocchine

6.000 migranti arrivano in Spagna a piedi o a nuoto dal Marocco, e la Spagna ha promesso di ristabilire l’ordine nell’enclave nordafricana

Il leader del movimento Polisario stava per lasciare la Spagna