QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'affare è fatto: il presidente dell'Ineos Jim Ratcliffe acquista il Manchester United per 1,5 miliardi di euro

L'affare è fatto: il presidente dell'Ineos Jim Ratcliffe acquista il Manchester United per 1,5 miliardi di euro

Un anno dopo la messa in vendita del club, il Manchester United annunciò Jim Ratcliffe come nuovo azionista di minoranza. Il grande capo del colosso chimico Ineos e proprietario dell'omonima squadra ciclistica pagherà circa 1,5 miliardi di euro per il 25% delle azioni e lì dovrebbe determinare le linee sportive.

L'accordo tra Manchester United e Jim Ratcliffe era atteso da tempo. La famiglia americana Glazer aveva messo in vendita il club un anno fa e suscitò subito interesse.

Oltre a Ratcliffe, proprietario del colosso chimico Ineos e uno dei cittadini britannici più ricchi con un patrimonio di 23 miliardi di dollari, era candidato anche lo sceicco del Qatar Jassim. Quest'ultimo puntava al cento per cento delle azioni, mentre Ratcliffe si accontentava di meno.

Dopo che lo sceicco aveva precedentemente abbandonato la scuola, ora il 71enne britannico assume il suo ruolo. Ratcliffe acquisisce il 25% delle azioni per circa 1,5 miliardi di euro. Ratcliffe avrà anche il controllo sportivo del club e investirà 300 milioni di dollari all'Old Trafford.

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Ampliare il portafoglio

Il Manchester United diventa così la prossima squadra di calcio nel portafoglio del ricco Ratcliffe, che possiede anche il club francese OGC Nice e il club svizzero Lausanne Sport.

Ratcliffe è attivo (con successo) anche in altri sport. È ad esempio il proprietario della squadra ciclistica britannica Ineos e la sua azienda è anche lo sponsor principale del team Mercedes F1.

READ  Notizie sui trasferimenti e voci di mercato 24/08: Lukaku - Origi - Bofill - Gerarts - Van Heisbrouck - Doku - De Boeck - Mbappe Lutin

A Manchester Ratcliffe dovrà affrontare una sfida difficile, perché il campione inglese dei record vive da anni una spirale negativa.

Dopo la partenza del leggendario Sir Alex Ferguson nel 2013, il club non è riuscito a disputare nuovamente la Champions. In questa stagione, sotto la guida dell'allenatore olandese Eric Ten Hag, le cose stanno andando bene per i “Red Devils” con un ottavo posto provvisorio.

Le cose sono andate bene al Manchester United negli ultimi anni.

Anche il boss del ciclismo avrà un ruolo?

Non è ancora chiaro se l'arrivo di Ratcliffe avrà conseguenze anche per Ten Hag. In precedenza si vociferava che il britannico avrebbe voluto chiamare il connazionale Dave Brailsford per ripulire il caos sportivo dell'Old Trafford.

Brailsford è meglio conosciuto nel mondo del ciclismo come il grande capo del Team Ineos e dell'ex Team Sky. Il 59enne direttore sportivo ha portato la squadra a 7 vittorie nel Tour negli ultimi dieci anni (4x Froome, 1x Wiggins, 1x Thomas, 1x Bernal).

Brailsford deve ancora essere promosso nel calcio, anche se Ratcliffe lo aveva precedentemente nominato direttore sportivo dell'OGC Nice. Questo passaggio non ha avuto molto successo, poiché il ruolo di Brailsford in Costa Azzurra è stato ridotto alla fine della scorsa stagione.