QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Lo studio identifica gli anticorpi da un’infezione da freddo che interagisce con COVID

La maggior parte degli americani è stata esposta a vari coronavirus in precedenza Covid-19 L’epidemia, che può causare la stimolazione di un anticorpo specifico in caso di infezione da COVID-19, secondo un nuovo studio scientifico.

Pubblicato sulla rivista accademica Nature CommunicationsLo studio peer-reviewed ha esaminato come il sistema immunitario del corpo risponde a COVID-19 dopo una precedente esposizione ad almeno uno degli altri quattro coronavirus comuni negli Stati Uniti che causano la malattia relativamente benigna nota come raffreddore.
Lo studio lo ha scoperto Corpo In questione, interagisce non solo con SARS-CoV-2, che causa COVID-19, ma anche SARS-CoV-1, che causa sindrome respiratoria acuta grave (SARS).
Questo anticorpo è probabilmente causato da una cellula B della memoria che è stata precedentemente esposta al comune raffreddore, secondo Rice Andrabie, autore principale dello studio, che lavora come ricercatore nella divisione di immunologia e microbiologia dello Scripps Research Institute, secondo il sitoweb. Notizie mediche.

Queste cellule sono parti essenziali del sistema immunitario e funzionano ricordando le malattie che sono già entrate nel corpo.

I risultati dello studio sono importanti perché non solo aiutano a spianare la strada a vaccini e trattamenti migliori, ma possono anche aiutare a combattere i futuri tipi di coronavirus che potrebbero emergere.

Il professor Dennis Burton, uno degli autori dello studio, ha dichiarato, secondo News Medical, “È possibile che in futuro emerga un altro coronavirus mortale e, se ciò accade, vogliamo essere preparati meglio”.

“La nostra identificazione di un anticorpo che reagisce contro SARS-CoV-2 e il coronavirus più comune è uno sviluppo promettente verso un vaccino o un trattamento su larga scala”.

READ  Un algoritmo di apprendimento profondo prevede il rischio di cancro ai polmoni