QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Macron e Zelensky discutono sulle concessioni a Putin

Zelensky e Macron quando tutto era ancora una torta e un uovo. © AP

Il presidente francese Emmanuel Macron ha cercato di parlare con il suo omologo russo, Vladimir Putin, inutilmente. Lo ha detto venerdì il presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Dice che “non è vero” che Macron sia pronto a fare “concessioni diplomatiche” alla Russia.

tgfonteBelgio

“Non dovresti cercare una via d’uscita per la Russia, e Macron lo sta facendo invano. So che vuole ottenere risultati nella mediazione tra Russia e Ucraina, ma sembrava che non l’avesse ottenuto”, ha detto Zelensky alla RAI. 1 giovedì sera.

E il presidente ucraino ha aggiunto: “Finché la stessa Russia non vorrà e non capirà che la guerra deve finire, non cercherà una via d’uscita”.

Lunedì Macron ha affermato che per porre fine alla guerra condotta dall’esercito russo in Ucraina, ci deve essere la pace senza “umiliare” la Russia.

Ma Zelensky definisce “non corretto” consentire a Putin di “ripulire il suo nome” in un momento in cui i russi stanno ancora cercando di controllare l’Ucraina meridionale e orientale e ogni giorno emergono nuove atrocità.

Il presidente ucraino ha anche affermato che “il tempo per sedersi con la Russia è finito”.

Niente è promesso

Venerdì, l’Eliseo ha risposto alle accuse di Zelensky. Il presidente non ha mai discusso nulla con Vladimir Putin senza l’approvazione del presidente Zelensky. Ha sempre detto che spetta agli ucraini decidere i termini dei loro negoziati con i russi”.

Dopo diversi colloqui tra Kiev e Mosca a marzo, i colloqui sono stati sospesi e per il momento non sono previsti nuovi negoziati.

Ma Zelensky ha ribadito il suo desiderio di incontrare Vladimir Putin. “Ma solo con lui, senza alcun mezzo. Una conversazione da uomo a uomo, e da capo a capo.”

READ  Queste sono le auto della famiglia VAB 2022 | Capo