QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Polemiche in Sardegna: i turisti tirano fuori dall’acqua gli squali per farsi dei selfie | All’estero

Un cucciolo di squalo sulla spiaggia si contorce sulla sabbia, senza fiato. Intorno a lui c’era un gruppo di persone che non lo ha riportato subito al mare in modo che potesse farsi dei selfie. La scena è stata girata a Fontanamare Beach in Sardegna e il video è diventato virale sui social. Nasce la polemica.

I media italiani hanno riferito che l’incidente è avvenuto la scorsa settimana. L’animale – ritenuto un innocuo squalo blu – viene trovato vicino alla riva in acque poco profonde, dopodiché i bagnanti lo trascinano fuori dal mare.

In sottofondo ci sono alcune voci di persone che praticano il buon senso e chiedono che lo squalo venga immediatamente riportato in mare. Ma alcuni nuotatori vogliono catturare la scena con la loro macchina fotografica. Quindi, i selfie hanno il sopravvento sul benessere degli animali e sembra strano sui social media. Alla fine, lo squalo viene riportato in mare, dopodiché sceglie il mare aperto.

I selfie sono ossessionati dal benessere degli animali ed è apparentemente scandaloso sui social media. © Videostyle

Mostro senza cuore

Fallo uscire dall’acqua per fare dei selfie. metterti in imbarazzo“, è il primo di una lunga serie di commenti. Ha detto: “È un peccato che il suo braccio non sia stato rosicchiato”. Un altro utente ha scritto: “Il povero animale arenato è stato trascinato sulla spiaggia per essere fotografato sofferente”. “mostri senza cuore”.

Altri difendono il comportamento dei turisti. “Lo squalo era bloccato e altrimenti sarebbe morto rapidamente. Hanno fatto un ottimo lavoro, lo ha salvato da una morte certa”. “Questo è il nocciolo della questione, molte polemiche sul nulla”.

“abuso su animali”

Ma l’attivista italiano per i diritti degli animali Enrico Rizzi la pensa diversamente e ora ha nominato un avvocato per indagare sul caso e identificare le persone coinvolte, hanno riferito i media locali.

Le immagini mostrano diversi bagnanti in mare. “Alcuni di loro stanno progettando di tirare fuori dall’acqua il cucciolo di squalo”, ha detto l’avvocato Alessio Cogini Borghese. “Sembra che l’animale stia chiaramente soffrendo, al punto che alcuni dei bagnanti presenti sono arrabbiati. Altri chiedono che lo squalo venga riportato in mare. È chiaro che si tratta di un abuso di animali e la legge è stata infranta”.



Il nuotatore sopravvive all’attacco degli squali grazie a coraggiosi rematori

READ  Putin estende il divieto di importazione di prodotti alimentari europei All'estero