QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Recupero programmato di Bel20 .relazione lavori in sospeso

Foto: Euronext

(ABM FN) La borsa di Bruxelles dovrebbe aprire in rialzo venerdì. I futures Euro Stoxx 50 indicavano un guadagno di oltre mezzo punto percentuale un’ora prima della campana del titolo.

Bel20 ha chiuso in rosso la quarta sessione dell’anno giovedì, in calo dello 0,8 per cento a 4.308,60 punti. Tuttavia, questo calo è stato più contenuto rispetto ad altre borse europee.

Dopo pesanti perdite a Wall Street mercoledì sera, i mercati azionari europei sono stati sottoposti a forti pressioni giovedì dopo che i verbali dell’ultima riunione della Federal Reserve hanno confermato il desiderio della maggioranza dei funzionari della banca centrale di alzare rapidamente i tassi di interesse, affermando anche che credere che una deflazione dovrebbe iniziare il loro portafoglio da obbligazioni e altri beni di $ 8,76 trilioni è relativamente vicino.

Con la lenta chiusura del rubinetto del denaro, gli investitori affrontano la possibilità della fine dell’allentamento monetario senza precedenti, che è arrivato in risposta allo scoppio della crisi della Corona all’inizio dello scorso anno. Parte di questa copiosa liquidità ha trovato la sua strada nei mercati azionari.

Giovedì, la calma è tornata leggermente a Wall Street e il benchmark S&P 500 ha chiuso la giornata di negoziazione con una piccola perdita dello 0,1 percento. Martedì, il benchmark era ancora ai massimi storici. Anche il titolo tecnologico Nasdaq ha chiuso in rosso.

Gli investitori si stanno preparando a un periodo volatile in particolare per i titoli tecnologici, che hanno già trainato il mercato dallo scoppio della pandemia. Le azioni di società come Apple e Microsoft hanno beneficiato di tassi di interesse più bassi e di profitti aziendali più elevati, aiutati dal passaggio al lavoro da casa.

READ  Bel20 riparte in rialzo dopo il recupero a Wall Street

“Spesso un cambiamento nella politica della Fed porta alla volatilità dei mercati”, ha affermato Keith Lerner, stratega di mercato presso Trust. “Le azioni hanno generalmente avuto un andamento positivo nei periodi in cui la Federal Reserve alza i tassi di interesse a breve termine, che sono tipicamente associati a un’economia sana”.

“Il calo delle azioni sembra essere un po’ esagerato”, ha aggiunto UBS Global Wealth Management in una nota ai clienti. La normalizzazione della politica della Fed non dovrebbe pregiudicare le prospettive di crescita degli utili aziendali, che rimangono forti grazie alla forte spesa dei consumatori, all’aumento dei salari e al facile accesso al capitale.

Gli investitori stanno ottenendo una visione importante dello stato dell’economia con il rilascio del rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti di dicembre. Gli analisti intervistati dalla banca d’affari Bloomberg prevedono un tasso di disoccupazione del 4,1 percento e un aumento di 444.000 posti di lavoro, da un tasso di disoccupazione del 4,2 percento e un aumento di 422.000 posti di lavoro a novembre.

Nel frattempo, la preoccupazione per gli investitori rimane il rapido aumento delle commissioni sui Treasury statunitensi. Giovedì, il rendimento dei Treasury a 10 anni ha raggiunto il picco dell’1,75%. Al volgere dell’anno, la resa dell’1,50% era ancora nei piatti. A causa degli alti rendimenti, i titoli di stato possono essere un’alternativa ai mercati azionari volatili per gli investitori avversi al rischio.

In Asia, stamattina i principali indici vengono scambiati principalmente in verde, con i momenti più importanti ad Hong Kong e Sydney con guadagni rispettivamente dell’1,6% e dell’1,3%. Il Nikkei di Tokyo concede qualche decimo di percentuale.

READ  Una pillola contro il cancro molto costosa costa 255 euro nel nostro paese, appena 99 centesimi nei Paesi Bassi | Notizie Instagram VTM

I prezzi del petrolio sono in aumento

Anche i futures sul petrolio USA sono in aumento questa mattina con un aumento dell’1% e il futuro è al di sopra del limite di $80. E giovedì sera, il futuro a New York è già aumentato di oltre il 2% a 79,46 al barile. Il prezzo del petrolio ha chiuso in rialzo per il quarto giorno consecutivo.

Gli investitori petroliferi sembrano inviare un segnale che non si aspettano che la variante omikron influisca molto sulla mobilità globale. Inoltre, i disordini in Kazakistan, un paese che attualmente produce 1,6 milioni di barili di petrolio al giorno, e le interruzioni della produzione in Libia, hanno messo sotto pressione i prezzi.

Oltre al rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti, oggi gli investitori attendono con impazienza, tra l’altro, l’inflazione preliminare nell’eurozona a dicembre.

notizie aziendali

Keyware Technologies ha raggiunto un accordo per rilevare le soluzioni di pagamento. Con questa acquisizione, Keyware può espandere il proprio portafoglio clienti esistente di quasi 2.500 contratti.

Chiudere posizioni a Wall Street

Il principale indice Standard & Poor’s 500 ha chiuso in ribasso dello 0,1 percento giovedì a 4.696,06 punti, il Dow Jones ha perso lo 0,5 percento a 36.236,34 punti e il Nasdaq ha chiuso in ribasso dello 0,1 percento a 15.080,86 punti.

Pron: Notizie finanziarie ABM


Da Beursplein 5, Editors Notizie finanziarie ABM Tieni d’occhio gli sviluppi delle borse, e della Borsa di Amsterdam in particolare. Le informazioni in questa colonna non sono intese come consulenza di investimento professionale o come raccomandazione per effettuare determinati investimenti.