QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Romelu Lukaku e l’Inter hanno già un nuovo allenatore

A un giorno dalla partenza improvvisa di Antonio Conte, l’Inter ha già fatto qualche sostituto. Simone Inzaghi sarà il nuovo allenatore di Romelu Lukaku, secondo diversi media italiani.

L’ex attaccante della Lazio ha guidato la Roma negli ultimi anni, visto che il fratello di Pepo Inzaghi ha vinto una Coppa Italia (2019) e due Supercoppe (2018, 2020). Considerando che, Inzaghi Jordan Lukaku è stato sotto la sua guida per quattro anni.

Ora il 45enne Inzaghi può iniziare ad allenare all’Inter Romelu Lukaku, che anche in questa stagione ha giocato per la prima volta in Serie A dal 2010. Buone notizie per Lukaku: Inzaghi è un allenatore simile a Conte. Vale a dire: passione pura, pilota e tifosi del 3-5-2, sistema in cui “Big Rom” ha brillato nelle ultime due stagioni.

Lukaku si trasforma in un vero attaccante sotto Conte. La scorsa stagione, questo li ha portati a finire secondi nel campionato italiano e nella finale di Europa League. Quest’anno è stato un grande successo, ricevendo il suo primo scudetto in più di dieci anni. Lukaku è stato l’anello decisivo per Conte, segnando 24 gol e realizzando 10 assist, così il Red Devil ha salutato con grande dispiacere.

“Abbiamo parlato per la prima volta nel 2014 e da allora abbiamo avuto uno stretto rapporto”, ha detto Big Room all’addio di Conte. Avremmo potuto lavorare insieme molte volte, ma Dio solo sa perché questo non era successo prima. Sei arrivato nel migliore dei casi e mi hai cambiato radicalmente come giocatore. È diventato più forte mentalmente. E, soprattutto, abbiamo vinto insieme. Questo è tutto ciò che conta per te e sono contento di essere stato un allenatore. Porterò con me i tuoi principi per il resto della mia carriera. Come la prontezza fisica e mentale e la motivazione per vincere. È stato un grande piacere suonare per te. Grazie per tutto quello che hai fatto. Ti devo molto. ‘

READ  Pro League termina la segregazione delle tribune per le persone non vaccinate | Jupiler Pro League

Finanziario

Si dice che i guai finanziari in nerazzurro siano alla base della pausa. Il campione italiano dovrà sostanzialmente raccogliere fondi la prossima estate e Conte inevitabilmente indebolirà la sua squadra in questa vicenda.

“Il club dovrebbe raccogliere quasi 100 milioni”, scrive. Gazzetta dello Sport. “È difficile immaginare che avrebbe successo senza vendere almeno un attore importante”.

Sky ItaliaIl giornalista e guru dei trasporti Fabrizio Romano parla di 80 milioni di euro. Anche giocatori come Lautaro Martinez, Ashraf Hakimi e Romelu Lukaku sono stati menzionati come potenziali giocatori forzati.