QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

#Tempo estremo: 4° mese di giugno più caldo in tutto il mondo | scienza e pianeta

Giugno 2021 non è solo rotto Record in Belgio, ma anche in tutto il mondo. Lo dimostra il nuovo rapporto mensile del Copernicus Climate Change Service. È diventato il secondo giugno più caldo mai registrato per l’Europa e persino il più caldo del Nord America.




In molti luoghi del mondo si è sudato molto e si è lamentato il caldo nell’ultimo mese. Questo non era certamente ingiustificato. Perché secondo i ricercatori del Programma europeo Copernicus, giugno 2021 è tra i primi 5 più caldi di sempre in molti paesi. E la temperatura media mondiale è stata più alta solo nel 2016, 2019 e 2020. Complessivamente, giugno di quest’anno è stata di 0,21°C superiore alla media 1991-2020, e quindi è al quarto posto con il 2018.

In Europa, il mese è riuscito a scivolare tra i primi tre. La temperatura media europea di giugno 2021 è stata di 1,5°C superiore alla media del periodo di riferimento. Solo due anni fa faceva più caldo. Il caldo del mese scorso faceva parte di una regione con temperature insolitamente elevate che si estendeva dall’Africa nordoccidentale, attraverso l’Europa, fino al Pakistan occidentale. I record in Finlandia e Russia occidentale sono stati particolarmente degni di nota. La media di giugno (16,5°C) non è stata la più alta a Helsinki dal 1844. Mosca ha registrato il suo giorno più caldo di sempre a giugno. Il 21 giugno la temperatura ha raggiunto i 34,7 gradi Celsius. Ma ondate di calore sono state registrate anche in altri paesi europei. In alcuni luoghi, la media mensile era vicina alla media, come la penisola iberica.

READ  La "guerra della salsiccia" tra l'UE e il Regno Unito è stata evitata

C’era una regione nell’emisfero settentrionale che è stata colpita più duramente: il Nord America. In primo luogo, intense ondate di calore si sono verificate sul sud-ovest degli Stati Uniti e poi si sono spostate a nord-ovest. Anche il Canada sudoccidentale ha dovuto affrontare un caldo soffocante. Il record di temperature massime è stato battuto nel villaggio canadese di Lytton, nella Columbia Britannica, per tre giorni consecutivi. Queste condizioni senza precedenti hanno reso il giugno 2021 il giugno più caldo mai registrato nella storia del Nord America. Il mese ha battuto il precedente record stabilito nel 2012 di 0,15°C. Il caldo intenso ha esacerbato una grave siccità, avvizzindo i raccolti, minacciando le riserve idriche e minacciando una grave stagione di incendi.

Le temperature sono state superiori alla media anche in Siberia, Africa nordoccidentale e meridionale, parti del Medio Oriente, Cina e gran parte del sud-est asiatico. Tutto sommato, il 2021 è sulla buona strada per raggiungere un posto nei 10 anni più caldi di sempre.