QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Tihange 3 fermo: ‘l’alimentatore non è in pericolo’

Il reattore nucleare di Tihange 3 è stato spento inaspettatamente. Questo è particolarmente fastidioso per Engie Electrabel. E costoso, dicono gli esperti. Nel frattempo è nota anche la causa dello spegnimento automatico: una caduta di pressione in uno dei generatori di vapore nella parte non nucleare dell’impianto.

Il reattore nucleare, che ha una capacità di 1.038 megawatt, si spegne automaticamente alle 8:25. Dopo ore di ricerche, è diventato chiaro quale fosse il problema. Nella parte non nucleare si è verificato un brusco calo di pressione in uno dei tre generatori di vapore. “Di conseguenza, con uno spegnimento automatico”, afferma Neil Scherlink di Engie.

Ha sottolineato che “l’approvvigionamento energetico non è certamente in pericolo”. E il blackout, di cui si è avvertito sui social, non è certo un problema.

Il Belgio ha ancora sei reattori nucleari attivi, dopo che il settimo – Doel 3 – è stato disconnesso dalla rete elettrica il 23 settembre. Tre di loro, tra cui Tihange 3, hanno una capacità di oltre 1.000 megawatt.

mercato di riserva

Quindi è 1 gigawatt. Questo non è così poco. Ma altre centrali nucleari europee sono pronte a crescere in una situazione del genere in modo che il nostro paese possa acquistare energia aggiuntiva da una sorta di borsa solidale o mercato di riserva, afferma l’esperto di energia Joans Lavigne (UGent).

Se riescono a risolvere rapidamente il problema e se la centrale elettrica può essere riavviata rapidamente, probabilmente acquisteranno temporaneamente l’energia. È una battuta d’arresto enorme soprattutto finanziariamente. Perché non producono nulla da soli e devono acquistare agli attuali prezzi elevati dell’energia, afferma Lavigne.

READ  BMW dà vita alla vernice e-ink: un colore o un motivo diverso in qualsiasi momento | Comando

centrale a carbone

Quindi non c’è pericolo diretto per l’alimentazione. Se il problema persiste a lungo, Engie può far funzionare uno degli impianti a gas per assorbire temporaneamente la perdita di Tihange 3. Questa è una considerazione economica, afferma l’esperto di energia Dirk van Hertem (Energeviel e KU Leuven).

“Questa è davvero un’opzione. Neil Sherlink di Engie afferma che la centrale elettrica a gas può essere operativa molto rapidamente. Non è chiaro se sarà necessario ora. I nostri esperti affermano che Tihange 3 può normalmente essere attivo e funzionante nuovamente mercoledì mattina.

Quali sono i vantaggi e gli svantaggi dell’energia nucleare?