QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Tour LIVE: Van Aert garantisce il successo per un nuovo belga (con un cerchio giallo?) | Tour de France 2021

102027.2

La quinta tappa del Tour de France offre ai corridori una cronometro di 27,2 km da Changé a Laval. Un appuntamento importante per i ragazzi degli ascolti che hanno ancora qualcosa da recuperare dopo aver aperto un weekend turbolento. Woot van Aert potrebbe prendere la maglia gialla da Mathieu van der Poel?

Inizia i tempi preferiti
12:15 Amund Grondal Janssen (primo)
14:19 Stefan Bisegger
14:22 Brandon McNulty
15:31 Stephen Kong
15:39 Richie Porte
15:57 Soren Craig Andersen
16:08 Casper Asgren
16:12 Primoz Roglic
16:16 Geraint Thomas
16:24 Rigoberto Oran
16:30 Alexey Lutsenko
16:40 Tadej Pojjakar
16:42 Wilko Kielderman
16:44 Wout van Aert
16:46 Richard Karabaz
16:48 Julian Alphilippi
16:50 Matthew van der Poel (ultimo)
  1. ore 13 12. Schilling dopo la prova: “Bello fermarsi su una salita del genere”.

    Schilling dopo la cronometro: “Bello fermarsi su una salita del genere”

  2. Acquirente. Con Jasper de Boist è arrivato il primo belga, a meno di un minuto da Martin. Questa volta è, ovviamente, un numero obbligatorio per De Boist. . Sono le 13:00.
  3. Sono le 13:00.
  4. 13:00 07. Froome. La giornata lavorativa di Froome è finita. Attualmente è quarto, 46 ​​secondi dietro a Tony Martin. È chiaramente molto più piccolo di quello di Froome di qualche anno fa. Con quel tempo finirà di nuovo da qualche parte tra l’ignoto arco centrale. .
  5. 13:00 04. Berg. Michael Berg, il pluricampione con promesse, prende 10 secondi di vantaggio sul tempo di Sweeney. Forse non abbastanza per giocare con gli adulti in seguito, ma ovviamente può ancora accelerare nella seconda parte. .
  6. tempi nuovi. Come ci si può aspettare all’inizio della cronometro, piove nelle ore di punta. Finché non passa qualcuno dove anche i cappelli hanno un compito arduo. Citiamo ancora due volte: Tony Martin è il primo posto a 35’33” e il pilota Lotto Harrison Sweeney è il nuovo punto di riferimento al primo punto medio con 11’18”. . ore 12 59.
  7. 12:00 55. Jumbo Vismas va bene. Speriamo che in seguito sia di buon auspicio per Wout van Aert, perché fino ad ora Jumbo-Visma è andato forte. Sul primo punto centrale, Mike Teunissen e soprattutto Seb Koss hanno fatto saltare il suo compagno di squadra Tony Martin. & nbsp; .
  8. 12:00 54. Berg e Dorbridge. Con Mikkel Bjerg e Luke Durbridge, due ragazzi se ne vanno dopo che abbiamo messo un asterisco sul suo nome. .
  9. Primi tempi di fine. Il nostro primo tempo di completamento. Nonostante il suo ritmo calmo, Clement Rousseau non è mai stato superato da Amund Grundal Janssen. Grøndahl Jansen non deve sedersi sul sedile caldo, perché Rousseau è quasi un minuto più veloce subito dopo di lui. . Sono le 12 del 53.
  10. 12:00 50. Ah ah Hershey! Chi abbiamo lì: Mark Hershey. E per quanto accattivante fosse alla guida del Tour 2020, questa volta inizia il suo tour anonimo. Di recente è arrivato secondo nel campionato svizzero a cronometro (dopo Küng, ovviamente), ma oggi non avrebbe molto successo. Al secondo punto intermedio, ora è terzo, con più di mezzo minuto di ritardo rispetto a Martin. .
  11. 12:00 46. Martino. Potrebbe non essere più nei guai, ma Tony Martin sta ancora facendo buoni progressi. Nel primo e nel secondo punto intermedio imposta i tempi più alti. Ha anche superato Chris Froome sul primo punto, nove secondi dietro Martin. .
  12. tempi intermedi. Ci sono due punti intermedi in questa cronometro. Al primo punto intermedio, Clément Russo è un po’ più veloce di Grøndahl Jansen, ma questo non dice ancora molto. . ore 12 40.
  13. 12.00 35. I belgi. Con Jasper de Boist ed Edward Theon, uno dopo l’altro, mandiamo sul ring i primi belgi. A parte Wout van Aert, attendiamo con impazienza le esibizioni di Thomas De Gendt e Victor Campenaerts di oggi. Con quali ambizioni partiranno? .
  14. 12 ore 32.
READ  Che fine a Brabantse Pijl: Vollering esulta, ma la foto finale mostra la vittoria di Ruth Winder | Freccia Brabante