QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Washington si prepara a imporre severe sanzioni alla Russia

Il presidente degli Stati Uniti Joe Biden vuole sanzioni che Mosca sente davvero, scrive il New York Times. Washington vuole punire Mosca per tutti i tipi di attività sovversive.

Washington sta finalizzando un pacchetto di misure contro la Russia. Di solito il presidente Joe Biden annuncia giovedì le tanto attese sanzioni.


Secondo il New York Times, non solo i diplomatici russi verranno espulsi, ma Biden mira anche a sanzioni finanziarie per “ colpire davvero la Russia ”.

In primo luogo, c’è la presunta interferenza russa nelle elezioni presidenziali statunitensi Penetrazione Dai servizi del governo degli Stati Uniti – dove si sospetta anche un secondo intervento russo, le sanzioni arrivano in risposta alle informazioni della CIA secondo cui la Russia in Afghanistan ha pagato membri talebani per uccidere i soldati statunitensi.

Dollari

Secondo il New York Times, non solo i diplomatici russi verranno espulsi, ma Biden mira anche a sanzioni finanziarie per “colpire davvero la Russia”. Gli Stati Uniti potrebbero negare parzialmente alla Russia l’accesso al dollaro, di gran lunga la valuta di finanziamento più importante per aziende e governi dei paesi emergenti.

Questo non è un problema insormontabile per la Russia, perché il suo debito estero è così piccolo. Ma le compagnie petrolifere e del gas russe, tra le altre, potrebbero avere problemi. I prezzi dei titoli di Stato russi hanno oscillato bruscamente nelle ultime settimane, in previsione di potenziali multe. Sotto il presidente Trump, gli Stati Uniti hanno già imposto sanzioni simili all’Iran.

Navalny

Il primo round di sanzioni statunitensi contro la Russia è arrivato all’inizio di marzo con l’accusa di avvelenamento, Arresto e reclusione Mostre del Cremlino Alexei Navalny. Ciò includeva, tra le altre cose, il congelamento dei beni dei membri di alto livello del governo russo. Tali sanzioni sono arrivate in consultazione con l’Unione europea e ora sono una decisione unilaterale degli Stati Uniti.

READ  Uno dei peggiori disastri della storia israeliana: almeno 45 persone uccise dopo il terrore dell'Hajj

Martedì, Biden ha già avuto conversazioni telefoniche con il presidente russo Vladimir Putin sull’escalation delle tensioni nell’Ucraina orientale. Secondo la Casa Bianca, le sanzioni imminenti non sono state discusse in quella conversazione.