QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

21 teologi olandesi sostengono l'unità di Roma e la Riforma

21 teologi olandesi sostengono l'unità di Roma e la Riforma

Autori Interpretazionecompreso il vescovo cattolico romano di Hertogenbosch, Gerard de Corti (immagine)Crediamo che si debba riconoscere che “Dio ha aperto una strada” con le chiese Riformata, Battista e Pentecostale. Anche se la separazione dalla Chiesa madre può essere vista come qualcosa che va contro la volontà di Dio, può esserci una “colpa felice” (latino: Felix Kulba“) si legge nel comunicato.

Quindi le divisioni della chiesa avrebbero potuto portare a una buona diversità.

“Riconosciamo che la rottura tra Roma e la Riforma non può essere semplicemente liquidata come un malinteso e che si è basata su differenze riguardanti gli elementi fondamentali dell’espressione e del disegno della fede, alcuni dei quali esistono ancora, soprattutto per quanto riguarda la Chiesa e ministero”.

Trinità

Nonostante le differenze fondamentali nelle credenze religiose, cattolici e protestanti condividono la fede nel Dio Uno e Trino e in Gesù Cristo, il Salvatore e l'unico Capo della Chiesa, secondo il testo.

E: “Crediamo nella presenza reale di Cristo nell’Eucaristia/Cena del Signore, e crediamo nel significato dell’ufficio come rappresentazione di Cristo e come segno di solidarietà con la fede dell’unica Chiesa”.

La dichiarazione indica che la ragione originaria della riforma, la questione della giustificazione, è già stata risolta. Pertanto i 21 teologi chiedono:

“Il fatto di dividerci continua a dividere davvero la Chiesa?”

La dichiarazione solleva anche molte domande, come ad esempio: è possibile celebrare “rituali protestanti” all’interno di una chiesa? “Oppure questa è una strada impraticabile e bisognerà prendere in considerazione altri modelli?”

La piattaforma si rammarica del fatto che “noi” preferiamo mantenere la separazione ecclesiastica e ascoltare le leggi storiche piuttosto che obbedire alle “leggi dello spirito”.

READ  Ursula von der Leyen mette in guardia dall'avanzata dei lupi: la Commissione europea ritiene che la protezione dei lupi sia meno rigorosa | gli animali

Fonte: KRO/NCRV