QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

8 residenti su 10 in questo Paese europeo non credono alle auto elettriche | Frasi

L’accettazione del veicolo elettrico è logicamente più alta in paesi come i Paesi Bassi e la Norvegia. Ciò è in parte dovuto alla buona infrastruttura per la ricarica dei veicoli elettrici.

Ma ci sono anche molte stazioni di ricarica in Germania e Francia. Oltre ai Paesi Bassi, questi tre paesi dell’UE hanno circa il 70% di tutte le stazioni di ricarica sul loro territorio. Stranamente, i francesi non hanno nulla a che fare con le auto elettriche. Secondo uno studio dell’Istituto statistico tedesco statistiche L’81% dei francesi afferma che non acquisterà un’auto elettrica quando sarà pronto per un nuovo modello.

Anche gli americani, che sono dei veri tossicodipendenti, si comportano meglio dei francesi: al 22 per cento di loro piace l’auto elettrica. Non si sa cosa renda i francesi così riluttanti. In effetti, l’elettricità è ampiamente disponibile e il paese è pieno di centrali nucleari e le argomentazioni a favore di un’autonomia limitata, di una tariffazione lenta o di prezzi elevati si applicano anche a tutti gli altri paesi.

Sito belga Jokar Crede che il governo francese non stia assistendo adeguatamente nella transizione. Ciò può essere evidenziato, tra l’altro, dai sussidi ai combustibili fossili nel contesto della crisi. Inoltre, i massimi dirigenti dell’industria automobilistica francese, come Carlos Tavares di Stellants, spesso denunciano l’auto elettrica. Qualcosa indubbiamente colpisce l’opinione pubblica.

READ  La Polonia firma un accordo "storico" sulla chiusura delle miniere di carbone | all'estero