QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Bing, Edge e iMessage evitano gli obblighi DMA

Bing, Edge e iMessage evitano gli obblighi DMA

La Commissione europea non ritiene che Microsoft Bing, Edge e Apple iMessage siano piattaforme di gatekeeping ai sensi delle norme della legge sui mercati digitali. I servizi restano quindi formalmente esenti da obblighi importanti, tra cui l’interoperabilità.

La Commissione Europea ha deciso che Bing, Edge e iMessage non sono servizi di gatekeeping. In altre parole, le soluzioni non sono abbastanza onnipresenti da rientrare nelle rigide regole del Digital Markets Act (DMA). Anche i servizi pubblicitari di Microsoft sono stati ufficialmente autorizzati.

Segui le argomentazioni

La decisione è in linea con le aspettative, ma comunque accattivante, poiché tutti i servizi attirano un numero sufficiente di utenti per qualificarsi. Microsoft e Apple hanno informato l'UE come richiesto e in seguito hanno sostenuto che c'erano ragioni sufficienti per cui i servizi della piattaforma non potevano qualificarsi come piattaforme gatekeeper. La commissione ha quindi avviato un'analisi approfondita.

Leggi anche

L’UE sceglie i guardiani: vengono imposte regole più severe a cinque giganti tecnologici statunitensi e a TikTok

Questa indagine è ora conclusa. L’UE ha soppesato le argomentazioni, ha chiesto il contributo delle principali parti interessate e ha deciso che Bing, Edge, Microsoft Advertising e iMessage non si qualificano effettivamente come servizi gatekeeper in questo momento. Ciò potrebbe cambiare in futuro.

Buone notizie per i giganti della tecnologia

Questa è una buona notizia per Microsoft e Apple. I servizi gatekeeper come WhatsApp, Ricerca Google, LinkedIn e Chrome devono rispettare regole rigide secondo il DMA. Per mitigare la posizione dominante sul mercato di tali servizi, i gatekeeper dovrebbero, ad esempio, rendere i propri servizi compatibili con alcune soluzioni di terze parti e non trattare le proprie soluzioni in modo più favorevole rispetto a quelle dei concorrenti.

READ  I primi auricolari wireless e smartwatch di POCO costano 69 e 79 euro - immagine e suono - novità

Per iMessage, la decisione significa concretamente che Apple non dovrebbe aprire il suo servizio di messaggistica europeo a terzi e mantenere chiuso l'ecosistema. La DMA entrerà in vigore il mese prossimo. Anche l'Unione Europea sta attualmente indagando sull'iPadOS di Apple.