QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ci sono due ragioni principali

Ci sono due ragioni principali

Il cancro all’intestino sembra essere sempre più comune tra i giovani Grande magazzino Tassi di incidenza del cancro in Europa. È la prima volta che si prevede che il numero di decessi per cancro intestinale tra i giovani nell’Unione europea aumenterà. Le cause principali sono l’eccesso di peso e il consumo eccessivo di alcol.

Le differenze tra i Paesi europei sono significative: rispetto al 2018, il numero di donne tra i 25 e i 49 anni che muoiono di cancro all’intestino nel Regno Unito aumenterà di quasi il 40% nel 2024, e del 26% per gli uomini. In Italia l'aumento è limitato al 2,6% per le donne e all'1,5% per gli uomini, mentre il numero di decessi per cancro al colon tra i giovani spagnoli e polacchi aumenta dal 5,5 al 6%. Il 7% in più delle donne tedesche muore a causa di questa malattia rispetto a cinque anni fa.

Obesità e alcol
“I principali fattori che contribuiscono all’aumento tra i giovani sono il sovrappeso, l’obesità e le patologie correlate, come la glicemia alta e il diabete”, spiega il ricercatore professor Carlo Lavecchia dell’Università degli Studi di Milano. “Ulteriori ragioni sono l’aumento del consumo eccessivo di alcol nell’Europa centrale e settentrionale e la diminuzione della quantità di attività fisica”.

L’abuso di alcol è collegato al cancro del colon in tenera età. I paesi in cui il consumo di alcol è inferiore rispetto a prima, come Francia e Italia, difficilmente vedono un aumento del tasso di mortalità. Il cancro del colon è spesso più aggressivo in età precoce e le possibilità di sopravvivenza sono inferiori rispetto a quando viene diagnosticato in età avanzata. Il ricercatore ritiene che “i governi devono fare di più per far muovere le persone, ridurre il numero di persone in sovrappeso e obese e garantire che venga consumato meno alcol”.

READ  Corona dà ai bambini le stesse lamentele del raffreddore

Inizia lo screening più giovane
“Quando si tratta di prevenzione, i governi dovrebbero prendere in considerazione l’avvio dello screening per il cancro al colon nella popolazione all’età di 45 anni. L’aumento del numero di casi di cancro al colon tra i giovani ha portato anche negli Stati Uniti a consigliare di iniziare lo screening all’età di 45 anni. “

I ricercatori hanno analizzato i tassi di mortalità per cancro nei 27 paesi dell’Unione Europea nel loro insieme, concentrandosi sui paesi più grandi – Francia, Germania, Italia, Polonia e Spagna – e sul Regno Unito. Hanno confrontato i dati dal 1970 al 2018. Questa è la 14esima volta consecutiva che fanno queste previsioni e per la prima volta in assoluto vedono una tendenza in aumento per il cancro al colon tra i giovani, ma c’è anche una buona notizia: per tutti i tipi. Il numero di decessi tra gli uomini diminuirà del 6,5%, da 132 ogni 100.000 persone nel 2018 a 123 ogni 100.000 nel 2024, e il tasso di mortalità tra le donne diminuirà del 4%, da 82,5 a 79 ogni 100.000.

La forma di cancro più pericolosa
Ma mentre il numero di decessi per cancro ai polmoni sta lentamente diminuendo perché le persone fumano meno, il numero di casi di cancro al colon è in realtà in aumento. Oggi è la forma di cancro più pericolosa negli uomini dopo il cancro ai polmoni e la terza causa di morte tra le donne (dopo il cancro ai polmoni e al seno). Peggio ancora, il cancro al colon è il tipo di cancro più mortale tra i non fumatori. Ciò non cambia il fatto che anche qui i tassi di mortalità sono in calo: rispetto al 2018, il numero di decessi per cancro al colon è diminuito del 5% negli uomini e del 9% nelle donne.

READ  Coltivare giacinti a Bollenstreek potrebbe essere più pulito e più sostenibile - Bollenstreek Omroep

“Queste tendenze positive possono essere spiegate da una migliore diagnosi e trattamento del cancro del colon. I tassi di mortalità sembrano diminuire nei paesi con migliori capacità di screening e diagnosi precoce. Tuttavia, l'elevato numero di decessi tra i giovani è preoccupante”.

Non fumare
Nel complesso, eliminare il fumo rimane fondamentale. Il fumo resta responsabile del 25% delle morti per cancro tra gli uomini e del 15% tra le donne nell’Unione europea. È la causa principale non solo del cancro ai polmoni, ma anche di altri tipi, come il cancro del pancreas. Un altro punto importante è controllare l’aumento del consumo eccessivo di alcol nell’Europa centrale e settentrionale.

È anche importante ridurre le differenze tra i paesi europei. “I tassi di mortalità sono ancora più alti in Polonia e in altri paesi dell'Europa centrale e orientale, in parte a causa di uno screening insufficiente e tempestivo per il cancro al seno e al colon, ad esempio, ma anche perché i metodi di trattamento più recenti sono meno disponibili in quei paesi”, conclude La. “. Vikia.