QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ciclista sospettato di omicidio arrestato dopo 43 giorni di caccia all’uomo: “Sembrava diverso”

Werner Roomers e Jay Stevens

La polizia ha cercato Caitlin Armstrong per 43 giorni. Contro il 34enne insegnante di yoga ed ex gravel rider (una combinazione di ciclismo su strada e mountain bike, editore) Ha emesso un mandato d’arresto internazionale dopo che un brutale omicidio ha sconvolto l’elegante scena americana bici gravel scosso.

travestito

Per tutto il tempo, la polizia non era a conoscenza di dove si trovasse Armstrong. Ma mercoledì pomeriggio, la sua fortuna si è esaurita quando la polizia l’ha arrestata in un ostello a Santa Teresa Beach, in Costa Rica. Non è chiaro come lo abbia trovato. Gli ufficiali del sito hanno stabilito che Armstrong ha utilizzato un passaporto falso per viaggiare da Newark a San Jose, in Costa Rica, il 18 maggio. Una settimana dopo il suo sospetto omicidio e il giorno in cui è stata fotografata l’ultima volta.

L’arresto può essere visto in una foto del Ministero della Pubblica Sicurezza del Costa Rica. Sembra che Armstrong si sia tinta i capelli di castano nella speranza che non venissero riconosciuti. Secondo la polizia americana, questo non era il suo unico travestimento: aveva anche cerotti sul naso e lividi sotto gli occhi, dopo un presunto incidente durante il surf. “Sembrava diversa”, dice la fonte. mostro quotidiano

(Leggi di più sotto il tweet)

Ecco il contenuto elencato da un social network su cui vuoi scrivere o leggere i cookie. Non hai dato il permesso per questo.

come una cometa

Il dramma ha avuto luogo l’11 maggio nella soffocante Austin, in Texas. A casa di un’amica, la polizia ha trovato il proiettile, Anna Moriah Mo Wilson (25). Gli aiuti non servono più: la donna muore sul colpo.

Anna Moria Wilson. © rr

La comunità della ghiaia ermetica è sotto shock. Nella partita successiva, nessuno dei vincitori ha alzato la mano sul traguardo. Dopotutto, Mo’ Wilson è un personaggio gradito, con una storia eccezionale. “È arrivata sulla scena della ghiaia come una cometa”, ha detto in precedenza nel suo podcast il pilota di ghiaia olandese Laurens Ten Dam. Vivi lentamente, corri veloce† Ho lavorato in ufficio come acquirente di telai per bici. Lavoro molto noioso per un ex promettente sciatore alpino. Ma poi si è infortunata, ha iniziato a pedalare e ha dimostrato di essere particolarmente brava”.

“Molte persone avevano un debole per lei e la sua storia”, ha detto Tin Dam. Anche il produttore di ghiaia americano Colin Strickland (35) si è dimostrato insensibile a Moe Wilson. I due hanno avuto una breve relazione alla fine dello scorso anno. Ma poco dopo, Strickland e la sua ex ragazza Kaitlyn Armstrong sono tornati insieme.

Minacce

Torna all’11 maggio ad Austin. Nel pomeriggio, Colin Strickland si è presentato alla pensione di Mo’ Wilson, che qualche giorno dopo prenderà parte alla partita di Gravel Locos. Wilson salta sul retro della sua moto BMW. I due vanno in una vicina piscina pubblica e poi mangiano qualcosa insieme. Strickland si ripete più volte dopo come “amici”. Sebbene in seguito siano emersi testi in cui non ha detto a Caitlin di essere d’accordo con Moe quel giorno.

Le telecamere di sorveglianza vicino alla casa in cui alloggiava Moe Wilson hanno registrato come Strickland ha lasciato Moe nella pensione la sera dell’11 maggio, e poi una jeep nera – Armstrong – ha svoltato nella stessa strada. Poco dopo, Mo Wilson, che è stata uccisa a colpi di arma da fuoco, è stata trovata in una grande pozza di sangue nella sua pensione.

soprattutto il male

Laurens Ten Dam racconta nel suo podcast di essere stato a casa di Strickland a tarda notte quando la polizia ha detto che dietro l’omicidio potrebbe esserci Kaitlin Armstrong. C’erano filmati di sorveglianza. Attraverso le informazioni, la polizia ha appreso che Armstrong era particolarmente arrabbiata e minacciata più volte quando ha appreso che il suo ragazzo e Moe Wilson avevano richiamato.

La polizia ha arrestato Armstrong, ma ha dovuto rilasciarla a causa di un errore procedurale. L’ultimo detective a vederla è stata una foto di sorveglianza all’aeroporto di Austin di una donna che portava un tappetino da yoga sulla schiena. Ciò è stato fatto il 18 maggio, una settimana dopo l’omicidio.

Vendita di jeep

Nuovi dettagli emersi nel frattempo hanno rivelato che Armstrong ha venduto la sua Jeep nera a una concessionaria di automobili due giorni dopo l’omicidio di Wilson, prima di salire a bordo di un aereo ad Austin il 14 maggio. Gli investigatori affermano che da lì si è recata a Houston, poi a New York, poi a Newark e infine, un giorno dopo che è stato emesso un mandato contro di lei, in Costa Rica.

Ora è stata estradata negli Stati Uniti, dove dovrà affrontare le accuse per il suo sospetto omicidio.

READ  Critiche al matrimonio religioso del primo ministro Boris Johnson: "Gli si applicano regole diverse?" | all'estero