QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Connie de Winter non si pente affatto della scelta: “Come si dice in Italia: il conto si paga solo dopo cena”

Connie de Winter non si pente affatto della scelta: “Come si dice in Italia: il conto si paga solo dopo cena”

A Connie de Winter è stato permesso di assaporare il calcio professionistico italiano per la prima volta in questa stagione in prestito all’Empoli, ma è ancora alla ricerca di una svolta nella super tifosa Juventus.

“È stato un anno di apprendimento. Sono stato un po’ sfortunato con gli infortuni, ma ho fatto buon uso dei minuti che ho avuto. È stato un peccato essere stato reclutato”. Giornale.

Il difensore dell’Anversa crede di poter fare il salto di qualità alla Juventus la prossima stagione. “La gente dell’Empoli è stata molto buona con me, ma da prestatore hai sempre la sensazione di essere trattato in modo un po’ diverso. La prossima stagione voglio giocare per la squadra che possiedo. Spero nella Juventus”.

Un certo numero di club belgi ha tentato di ingaggiare definitivamente De Winter negli ultimi mesi e anni. “Ma non mi pento di non esserci entrato. È stata anche una bella esperienza. Ho giocato un’intera stagione in Serie A, in grandi stadi, contro grandi squadre. Avevo le mani impegnate con un attaccante come Olivier Giroud, per esempio . È stato incredibilmente interessante.”

“Il conto non è stato pagato dopo cena.”

E non vuole minimizzare la Jubilee Pro League. “Certo, giocare nel campionato belga può essere istruttivo, ma ognuno deve scegliere la propria strada. Come si dice in Italia: il conto si paga solo dopo cena”.

READ  Offerta falsa dell'Arabia Saudita agli italiani - Football International