QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Cosa dicono il tuo sesso, il tuo reddito e il luogo in cui vivi sul rischio di cancro della pelle?

Cosa dicono il tuo sesso, il tuo reddito e il luogo in cui vivi sul rischio di cancro della pelle?

Sappiamo tutti che il sole splendente ha un lato oscuro: se non usi la protezione solare contro i raggi UV, corri il rischio di cancro alla pelle. Stranamente, sembra che sia importante dove vivi, qual è il tuo genere e quanti soldi guadagni.

quello moderno Studio canadese Confronto di tutti i tipi di gruppi di popolazione e del loro rischio di sviluppare melanoma. Si scopre che il melanoma, la forma più pericolosa di cancro della pelle, è particolarmente comune nelle aree della costa atlantica del Canada. Anche gli uomini e le persone benestanti si ammalano più spesso.

Uno su tre prima o poi svilupperà il cancro della pelle
Il numero di diagnosi di cancro della pelle è in aumento in tutto il mondo. Nei Paesi Bassi, più di 83.000 persone svilupperanno la malattia nel 2022. In poco più di 8.000 casi si è scoperto che si trattava di cancro della pelle. Si stima che un canadese su tre svilupperà una qualche forma di cancro della pelle ad un certo punto della sua vita, e le province costiere atlantiche come l’Isola del Principe Edoardo e la Nuova Scozia hanno i più alti tassi di melanoma nel paese. I ricercatori volevano sapere se questa differenza fosse dovuta solo alla maggiore esposizione al sole o se fossero in gioco anche altri fattori. Questo è il motivo per cui hanno confrontato tutti i tipi di fattori, come reddito, istruzione, genere e comportamenti specifici.

Reddito e istruzione più alti
Ciò ha portato ad alcune conclusioni affascinanti. Ad esempio, le persone con redditi più alti hanno un rischio maggiore di sviluppare il cancro della pelle. Ciò può essere dovuto al fatto che si espongono più spesso al sole, si scottano più spesso e la loro pelle è più abbronzata. È stato inoltre riscontrato che le persone con un livello di istruzione più elevato sono più rilassate al sole. “Precedenti ricerche hanno già dimostrato che uno status socioeconomico più elevato è associato a più vacanze in luoghi soleggiati e attività ricreative. Ciò garantisce in definitiva che ci siano più melanomi in questo gruppo di persone”, spiega il ricercatore Ivan Litvinov dell’università. Università McGill a Montreal.

READ  Kun je lange COVID-symptomen krijgen als je gevaccineerd bent?

D’altro canto, le persone che guadagnano meno di 50.000 dollari l’anno hanno maggiori probabilità di lavorare fuori casa. Di conseguenza, la loro pelle riceve più luce solare diretta, che a sua volta aumenta il rischio di cancro della pelle. I ricercatori chiedono quindi più politiche per proteggere le persone che lavorano all’aperto dalle pericolose conseguenze dei raggi UV.

Gli uomini si bruciano più spesso
Infine, c’è anche una differenza tra uomini e donne: le donne possono prendere meno sole e proteggere la propria pelle meglio degli uomini. Gli uomini, in media, riferiscono di avere la pelle bruciata di più nel corso della loro vita e dicono anche di essere più riposati e di sentirsi abituati all’allenamento al sole. Pertanto, gli uomini hanno maggiori probabilità di sviluppare melanoma o altri tipi di cancro della pelle. Una nota a margine è che le donne spesso camminano al sole con le braccia o le gambe nude e utilizzano maggiormente i lettini. Ciò potrebbe spiegare perché le donne hanno maggiori probabilità di sviluppare il melanoma su uno dei loro arti.

aiuto precedente
Gli uomini sembrano essere più negativi riguardo alla protezione della pelle e all’uso della protezione solare rispetto alle donne. Pertanto, usano meno la protezione solare, mentre le donne hanno maggiori probabilità di preoccuparsi delle voglie e di andare dal medico prima. Secondo gli scienziati, questo comportamento contribuisce a ridurre i tassi di cancro della pelle e di morte tra le donne.

Azioni piuttosto che parole
Lo studio rivela anche che le persone che vivono in aree a più alto rischio di cancro della pelle hanno avuto scottature solari nella loro vita e hanno trascorso la maggior parte delle ore al sole. La cosa sorprendente è che le persone che vivono in aree ad alto rischio hanno effettivamente più conoscenze sulla protezione solare e sulla prevenzione del cancro della pelle. “Un folto gruppo di canadesi dovrà mettere in pratica le conoscenze che ha sulla protezione solare. Tutto inizia con l’uso della protezione solare. È uno dei modi più efficaci per prevenire il cancro della pelle”, afferma Litvinoff.

READ  Notizie dalla Frisia dal 16 aprile | Direttore della fabbrica di caramelle dopo l'incendio: 'This is a black day' e l'epidemia di Corona tra un gruppo di persone vaccinate contro la demenza nello Smollingerland

Abolizione dell’imposta sul valore aggiunto sulle creme solari
I ricercatori affermano che gli sforzi di sanità pubblica dovrebbero mirare specificamente a popolazioni diverse. “È importante dare a un giovane single un messaggio diverso sulla protezione solare rispetto a una madre di tre figli”, afferma la ricercatrice.

“I governi hanno un ruolo diretto nel ridurre il numero di diagnosi di cancro della pelle. Non solo la malattia causa molta sofferenza umana, ma costa anche molti soldi e sottopone il sistema sanitario a uno stress ulteriore. Si stima che il costo Il cancro della pelle in Canada raggiungerà il miliardo di dollari all’anno entro il 2030. Il Canada dovrebbe fare lo stesso di molti altri paesi ed eliminare l’imposta sul valore aggiunto sulle creme solari. raggi nocivi del sole”, afferma il ricercatore.