QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Dopo la remontada, ora la remontada: Paris Saint-Germain e Mbappe espellono il Barcellona con dieci giocatori dalla Champions League

Dopo la remontada, ora la remontada: Paris Saint-Germain e Mbappe espellono il Barcellona con dieci giocatori dalla Champions League

F.C.B

Paris Saint-Germain

Paris Saint-Germain

posto di blocco

  1. 12' – Gol – Rafinha (1 – 0)
  2. 29' – Rosso – Ronald Araujo
  3. 34' – continua. Lamine Yamal, regia di Iñigo Martinez
  4. 40' – Gol – Ousmane Dembélé (1 – 1)
  5. 40' Giallo – Inigo Martinez
  6. 40' – Giallo – Kylian Mbappe
  7. 45+1' – Giallo – Fabian Ruiz
  1. 50' – Giallo – Robert Lewandowski
  2. 54' – Gol – Vitinha (1 – 2)
  3. 61' – Gol su calcio di rigore – Kylian Mbappe (1 – 3)
  4. 61' – Continua. Pedri di Ferran Torres
  5. 62' – Giallo – Marquinhos
  6. 64' – Giallo – Ilkay Gundogan
  7. 77' – Continua. Bradley Barkula Scritto da Lee Kang-in
  8. 77' – Continua. Fabian RuizMarco Asensio
  9. 80' – Continua. Warren Zaire Emery di Manuel Ugarte
  10. 82' – Continua. Joao Cancelo a Joao Felix
  11. 82' – Continua. Frenkie de Jong di Fermin Lopez
  12. 87' – Giallo – Gianluigi Donnarumma
  13. 88' – Continua. Ousmane Dembele di Randall Kolo Mwani
  14. 89' – Gol – Kylian Mbappe (1 – 4)
  15. 90+7' – Giallo – Rafinia
  16. 90+8' – Giallo – Fermín Lopez

UEFA Champions League – Secondo turno – 16/04/24 – 21:02

tempo icona giocatore tempo a casa com com un risultato lontanoGiocatore viaIcon awayTime

12'

Rafinha

12'

Rafinha

1 – 0

40'

Ousmane Dembelé

1 – 1

Ousmane Dembelé

40'

54'

Vitina

1 – 2

Vitina

54'

61'

Kylian Mbappe

1 – 3

Kylian Mbappe

61'

89'

Kylian Mbappe

1 – 4

Kylian Mbappe

89'

Torniamo ai libri di storia. Mentre il Paris Saint-Germain piangeva quella storica rimonta 7 anni fa, ora si vendica del Barcellona con una meravigliosa rimonta. Gli spagnoli passano in vantaggio con Rafinha, ma il cartellino rosso di Araujo cambia tutto. Grazie al surplus, i parigini hanno segnato altri quattro gol, di cui due di Mbappé. Sarà finalmente questa la stagione di Champions League del PSG?

Barcellona-Paris Saint-Germain in breve

Uomo partita: Ousmane Dembélé è tornato al punto in cui ha iniziato la sua carriera calcistica ed è stato costantemente preso di mira. Tuttavia, è stato il francese a portare il PSG sull'orlo della qualificazione con un gol e un rigore. Vitinha e Mbappe sono finiti.

Momento chiave: Sull'1-0 e con il Barcellona in grande controllo, Ronald Araujo commette un errore sfondando Barcola. Il colore rosso è giusto e quadrato, ma fa pendere l'equilibrio dell'intera partita a favore del Paris Saint-Germain.

READ  Radja Nainggolan torna per la migliore partita ai supplementari e il film...

distinto: Il Paris Saint-Germain torna in semifinale dopo due anni di assenza, per la terza volta in cinque anni. A Dortmund c'è un potenziale avversario che aspetta, anche se in campo si continua a giocare.

statistiche: Il Barcellona oggi aveva solo il 32,7% di possesso palla, il livello più basso nelle partite ad alto rischio dalla stagione 2013/14. Il gioco del tiki-taka è finito.

Le cose possono cambiare, un momento sei avanzato come il Barcellona, ​​con il vento in poppa. Poi vedete Araujo appeso alla spalla del giovane francese Barcola e siete in dieci. Un'ora e poco più tardi, Kylian Mbappe ha segnato il quarto gol della serata, raddoppiando il punteggio sul 4-6 in due partite.

Avrebbe potuto essere diverso. Dopo più di dieci minuti di schiacciante pressione parigina, il Barcellona passa in vantaggio. Lamine Yamal, uno dei geni tanto discussi del Barcellona, ​​supera facilmente Nuno Mendes. Ravenha, mezzo privo di sensi, camminava sulla sua croce.

Yamal divenne una vittima della stupidità di Araujo. Sebbene sia stata una bella partita, è stata deludente e dolorosa.

Prima dell'intervallo, il PSG, che comunque era venuto davvero a giocare, ha iniziato a distruggere i blaugrana. Dembélé soffoca il sempre fischiante Montjuïc con un bel cross.

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Buongiorno

Non commettere errori, questo non è più il PSG con Neymar e Messi dove la palla va consegnata. I concorrenti sono rimasti in campo e hanno portato il Barcellona con le spalle al muro.

READ  Mats Ritz infortunato in arrivo al Porto, Karl Hofkins: 'Aspettatevi un buon inizio' | UEFA Champions League 2022/2023

Quindi l'incendio del 16 di Barcellona, ​​fuoco ovunque in realtà. La nostra tastiera stava fumando.

In sette minuti frenetici, Vitinha ha portato il PSG in vantaggio per la serata, 4-4 Nel totale. Gundogan ha colpito il palo da fuori dopo appena un minuto e ha visto il suo allenatore ricevere il cartellino rosso. Xavi ha colpito in aria il rovescio della Champions League e gli ha permesso di cercare Araujo.

Chissà, forse è stato fortunato, perché forse non ha visto con quanta facilità Cancelo ha atterrato Dembélé in area di rigore. È il momento di Mbappe, che non ha esitato. Il Paris Saint-Germain ha quasi raggiunto le semifinali.

I parigini si sono dimenticati di rifinire il Barcellona e, forse, sono tornati alle vecchie abitudini, permettendo quasi di affiancarsi al Barcellona in dieci. Lewandowski ha sbagliato scelta, ha parato Donnarumma e ha mandato in cross troppo alto Rafinha.

Il Barcellona non è la squadra che riesce a concludere una partita in questo modo, quindi Mbappe lo ha fatto con contropiedi taglienti.

Ancora e ancora, ci vediamo a Dortmund.

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Questo contiene contenuti inseriti da un social network di cui desideri scrivere o leggere cookie (🕏). Non hai dato il permesso per questo.

Migliore in Campo Dembelé: “Il fischio non mi ha dato fastidio”

Ousmane Dembelé: “C'erano tante emozioni attorno a questa partita. Abbiamo perso all'andata, ma credevamo molto in noi stessi e che avremmo segnato qui a Barcellona. Dovevamo concentrarci, dal primo all'ultimo minuto”.

Dembele è stato fischiato per tutta la partita, ma non se ne è accorto molto: “Ho avuto tante esperienze al Barcellona in passato, i fischi non mi davano fastidio. C'è un fischio in ogni stadio”.

Fase dopo fase

FINE

È un involucro! Per il Barcellona è quasi avvenuto il miracolo di Montjuïc, dopo che il Paris Saint-Germain ha approfittato del cartellino rosso di Araujo ed è uscito in vantaggio grazie a Dembele, Vitinha e Mbappe. Poi hanno inciampato e si sono dimenticati di finire la partita per molto tempo e il Barcellona ha avuto molte occasioni. Mbappé ha sferrato il tiro finale su un rimbalzo esplosivo. Il Barcellona china la testa e il Paris Saint-Germain è il favorito per la finale contro il Dortmund.

READ  Red Devils live - Hakimi preoccupa in Marocco, Martinez ha buone notizie su Lukaku | diavoli Rossi

lacrime

Con il coraggio della disperazione, il Barcellona cerca ancora qualcosa in attacco. Sulle panchine vediamo lacrime, rabbia e gente rannicchiata. È la cosa peggiore che il calcio possa portare, ma allo stesso tempo è la cosa più bella.

La libertà è tornata e Mbappe vuole il suo terzo gol! Dai 18-19 metri circa punta sulla piazza giusta, ma Ter Stegen è nella posizione giusta al centro della sua gabbia.

Un potente tiro di rimbalzo ha preceduto il gol su calcio d'angolo del Barcellona. Il Paris Saint-Germain ha giocato bene, ma ha avuto bisogno di tre occasioni per segnare.

7- Tempi supplementari

Verranno aggiunti altri 7 minuti.

Circa e fatto!

Mbappe libera la sua squadra e la porta in semifinale! Sono innumerevoli le carambole nella squadra catalana, ma dopo la parata di Ter Stegen, la palla è arrivata a Mbappe dopo una pessima respinta di Kounde. Siamo per metà sotto il tavolo, che serratura qui!

Ci vuole molto tempo

Il Barcellona ha un'altra possibilità! Lewandowski deve passare la palla in profondità a Torres per creare una grande occasione, ma decide di calciarla lui stesso. Il suo fratello attaccante è riuscito a fare ammaccature nell'erba.

dubbio

Succederà qualcos'altro. Lo si sente in ogni cosa e in questo momento il Barcellona ha lo slancio. Gli scettici parigini concedono troppo ovunque in campo.

I catalani in preghiera sperano in un miracolo, e i visitatori parigini non possono più negarglielo con certezza. Rafinha lancia la palla davanti alla gabbia su punizione e Donnarumma spara all'impazzata vicino al pallone. Si è scontrato con Lewandowski, che era in fuorigioco. Altrimenti possiamo parlare di sanzioni.

Il PSG ormai perde palla sempre di più, ma sicuramente non è ancora una squadra completa. Allo stesso tempo, il Barcellona (non Xavi) porta due nuovi ragazzi: Fermin Lopez e Joao Felix. Quest'ultimo è stato il vincitore della partita contro il Cadice, sarà già qualcosa.