QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

È iniziata la vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie

Editoriale di fatti medici / Janine Padding 08 luglio 2022 – 08:05

Soa Aids Nederland è lieta di iniziare la vaccinazione profilattica contro il vaiolo delle scimmie (vaiolo delle scimmie). Ora è un ulteriore modo importante per fermare la diffusione di questo virus. Il ministro della sanità pubblica Kuipers ha annunciato oggi che offrirà il vaccino a un gruppo limitato di MSM che hanno vari contatti. La vaccinazione inizierà nella regione di Amsterdam tra 2.000 uomini che usano la pillola PrEP, mentre la vaccinazione sarà preparata allo stesso tempo per un gruppo target più ampio. Soa Aids Nederland vede la decisione come un primo passo efficace e chiede al ministro di estendere il più rapidamente possibile la vaccinazione a tutti i Paesi Bassi e a un gruppo molto più ampio: tutte le persone MSM e transgender con diversi contatti sessuali. Per rendere ciò possibile, dovrebbe già essere preso in considerazione l’acquisto di vaccini aggiuntivi.

Hana Boss, medico di controllo delle malattie infettive presso STI Aids Paesi BassiLa vaccinazione può ridurre il rischio di malattie gravi e in alcuni casi il vaiolo delle scimmie provoca grande disagio e molto dolore. Ma la vaccinazione rallenta anche la diffusione del virus. Iniziare a vaccinare un gruppo limitato di uomini infliggerebbe un duro colpo all’epidemia, ma fermarlo in modo efficace richiederà il raggiungimento di più MSM in tutto il paese. Quindi mi rivolgo a tutti coloro che sono stati invitati a utilizzare questo vaccino. Inoltre, la vigilanza sui sintomi di una potenziale infezione rimane essenziale e il consiglio è di evitare il sesso e uno stretto contatto fisico”.

La vaccinazione fa parte del pacchetto di prevenzione

Nei Paesi Bassi, a più di 400 persone è stata finora diagnosticata l’infezione da vaiolo delle scimmie. Il virus si trova attualmente principalmente negli uomini che hanno rapporti sessuali con uomini. Il virus provoca un’eruzione cutanea, spesso con febbre, mal di testa, dolori muscolari e linfonodi ingrossati. Inizia come protuberanze che si trasformano in vesciche, che si seccano in squame. Il lungo periodo di incubazione rende difficile determinare con esattezza la velocità con cui si diffonde la malattia, secondo il RIVM, ma il numero di diagnosi è sistematicamente in aumento.

READ  La nuova tecnologia rileva i tumori più velocemente

La trasmissione del virus può essere rallentata allertando i sintomi, impedendo ad altri di ottenere vesciche, avvertendo i contatti e ora anche con la vaccinazione preventiva. All’inizio di questo mese, anche Germania, Spagna e Inghilterra hanno consigliato di vaccinare profilatticamente il gruppo a rischio di sviluppare il vaiolo delle scimmie.

campagna con la comunità

In collaborazione con lo stesso gruppo target, con l’industria della ristorazione gay, il settore giovanile, RIVM e GGD, Soa Aids Nederland amplierà l’attuale campagna mediatica sulla prevenzione del vaiolo delle scimmie attraverso la promozione della vaccinazione.

Soa Aids Nederland sottolinea che chiunque può contrarre il vaiolo delle scimmie attraverso il contatto intimo e il virus non discrimina. Fornendo informazioni accurate e imparziali e supportando il gruppo più a rischio ora, si ritiene che questo gruppo possa proteggere se stesso e il resto della popolazione.

Esistono già informazioni di base sul virus del vaiolo delle scimmie www.mantotman.nl/monkeypox Sarà ampliato con informazioni sulla vaccinazione.

Fonte: STD AIDS Paesi Bassi

Editoriale di fatti medici / Janine Padding

Ci siamo specializzati nelle notizie interattive per gli operatori sanitari, in modo che gli operatori sanitari siano informati ogni giorno delle notizie che potrebbero essere rilevanti per loro. Sia lo stato che le notizie e le prescrizioni del fornitore di assistenza sanitaria. I social media, la salute delle donne, la difesa del paziente, l’empowerment del paziente, la medicina e l’assistenza personalizzate 2.0 e la sfera sociale sono alcune delle cose principali di cui mi devo preoccupare.

Ho studiato terapia fisica e gestione aziendale sanitaria. Sono anche un cliente indipendente registrato e un broker di sponsorizzazione non ufficiale. Ho una vasta esperienza in varie posizioni nel settore sanitario, sociale, medico e farmaceutico sia a livello nazionale che internazionale. Hanno una vasta conoscenza medica della maggior parte delle specialità sanitarie. Le leggi sanitarie in base alle quali l’assistenza sanitaria è organizzata e finanziata. Ogni anno partecipo alla maggior parte delle principali conferenze mediche in Europa e in America per mantenere le mie conoscenze aggiornate e tenermi al passo con gli ultimi sviluppi e innovazioni. Attualmente sto facendo il mio master in psicologia applicata.

READ  Un numero leggermente inferiore di bambini a Utrecht Heuvelrug riceve vaccinazioni complete | Testa

I miei messaggi in questo blog non riflettono la strategia, la politica o la direzione del mio datore di lavoro, né sono per affari o per un cliente o imprenditore.