QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Ex poliziotto condannato per complicità nella morte di George Floyd | All’estero

L’ex agente statunitense J. Alexander King è stato condannato ad altri 3,5 anni di carcere per il suo coinvolgimento nella morte di George Floyd nel maggio 2020. L’uomo di colore è morto quando il ginocchio di un altro ufficiale gli ha premuto sul collo. King si è dichiarato colpevole di complicità nell’omicidio di primo grado a ottobre.

Kueng, 29 anni, era uno dei quattro agenti che hanno risposto a un rapporto su Floyd. Era sospettato di aver utilizzato una banconota da $ 20 contraffatta in un negozio per acquistare sigarette. Durante l’arresto, l’agente Derek Chauvin ha premuto il ginocchio contro il collo di Floyd per diversi minuti. Kueng e un altro ufficiale, Thomas Lane, hanno aiutato Chauvin a trattenere Floyd, mentre il quarto ufficiale ha tenuto a bada lo spettatore.

Gli agenti sono stati licenziati poco dopo l’incidente. Una giuria ha ritenuto Chauvin colpevole di omicidio nel 2021 ed è stato condannato a 22,5 anni di carcere. Nel luglio di quest’anno è stato condannato ad altri 21 anni di carcere per aver violato i diritti civili di Floyd. Chauvin inserisce queste frasi contemporaneamente. King e altri due ufficiali sono stati condannati a 3,5 anni di carcere a luglio per aver violato i diritti civili di Floyd. Lin è stato condannato ad altri tre anni di carcere a settembre per complicità in omicidio di primo grado. C’è ancora un processo contro il quarto cliente, Tou Thao.

L’uccisione di Floyd e di altri neri a causa della brutalità della polizia ha portato a grandi manifestazioni negli Stati Uniti nel 2020. Queste presunte proteste di Black Lives Matter si sono successivamente diffuse nel resto del mondo. Anche in Belgio si sono svolte proteste di massa contro il razzismo. Le cause contro i quattro clienti hanno attirato l’attenzione internazionale. In particolare, i casi in cui fu processato Chauvin fecero notizia al mondo.

READ  I rifugiati in Bielorussia attraversano il confine polacco