QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico dopo l’uragano Ida | ambiente

Una marea nera è stata trovata nel Golfo del Messico, al largo della costa della Louisiana, dopo il passaggio dell’uragano Ida. La US Coast Guard afferma di aver predisposto diversi sistemi per contenere l’inquinamento.




Si tratta di un’area al largo di Port Fortune, porto della Louisiana a circa 100 miglia da New Orleans. L’olio viene principalmente immagazzinato e spedito al porto.

La Guardia Costiera ha detto che una società specializzata in piattaforme petrolifere in Texas – Talos Energy – invierà domenica una squadra di sommozzatori per indagare sulla fonte della fuoriuscita di petrolio.

ricerca

L’inchiesta non ha ancora determinato la fonte della fuga di notizie. Tuttavia, ampie osservazioni sul sito indicano che le strutture di Talos non sono la fonte”. Secondo Talos, al momento non ci sarà alcun impatto sulla costa o sulla fauna.

Una foto aerea della marea nera. © via Reuters

Talos afferma anche di aver interrotto la produzione nell’area colpita nel 2017. I pozzi sono stati chiusi e i tubi rimossi.

L’uragano Ida ha colpito la costa della Louisiana una settimana fa con venti fino a 150 miglia all’ora. Secondo le autorità locali, Ida ha causato danni catastrofici. Il Golfo del Messico è una delle aree più grandi in cui gli Stati Uniti estraggono petrolio.

Leggi anche: I costi dell’uragano Ida saliranno a 80 miliardi di euro

READ  L'uomo che ha schiaffeggiato il presidente Macron è stato condannato a...