QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il pistolero Nicholas Cruz, 23 anni, si dichiara colpevole della sparatoria alla Parkland High School: “Mi dispiace così tanto per quello che ho fatto” | All’estero

AggiornareL’uomo armato della sparatoria più mortale negli Stati Uniti ha ammesso l’omicidio di 17 persone. Nel 2018, il 23enne Nicholas Cruz ha iniziato a girare in una scuola superiore a Parkland, in Florida, negli Stati Uniti. 14 studenti e tre membri del personale scolastico sono stati uccisi.




Gli avvocati di Cruz hanno dato la settimana scorsa Si presume che il tiratore si dichiarerà colpevole. Cruz aveva una lista completa di domande sul suo stato mentale all’inizio del processo. All’età di 20 anni dice di soffrire di “depressione e disturbo d’ansia”. Cruz è accusato dell’omicidio di 17 vittime e del tentato omicidio di altre 17, ferite nella sparatoria alla Marjory Stoneman Douglas High School.

Il 14 febbraio 2018, Cruz ha sparato a diversi studenti e personale scolastico con un’arma semiautomatica nei corridoi e nelle aule della scuola. Quando il giovane ventenne ha poi cercato di scappare, la polizia è riuscita a fermarlo e ad arrestarlo. Il consiglio scolastico aveva sospeso il giovane un anno prima per il suo “comportamento aggressivo e minaccioso”.

“Molto rimpianto”

I parenti delle vittime possono seguire la causa online tramite Zoom. Tra loro c’era Fred Gutenberg, la cui figlia di 14 anni morì nella sparatoria. “Era la persona più forte e più saggia che abbia mai conosciuto. Ho sempre combattuto per ciò che è giusto. Mia figlia odia i bulli e interverrà sempre per fermare il bullismo”.

Cruz si è scusato con la sua famiglia e si è detto “profondamente dispiaciuto per quello che ha fatto”. “A volte non riesco a convivere con me stesso. Se avessi una seconda possibilità, farei di tutto per aiutare gli altri (…), ma devo conviverci e mi vengono gli incubi”, il 23enne ha detto il pistolero.

READ  Fotografo Reuters ucciso in Afghanistan - De Standard

Pena di morte o ergastolo

Un processo penale ora stabilirà se Cruz riceverà la pena di morte – che è ancora in vigore in Florida – o passerà il resto della sua vita dietro le sbarre. Il processo potrebbe iniziare all’inizio di gennaio. Dichiarandosi colpevole in tribunale, l’uomo armato può sperare di evitare la pena di morte. I suoi avvocati puntano a diciassette ergastoli.

La sparatoria a Parkland è stata la peggiore strage scolastica negli Stati Uniti dalla sparatoria alla Sandy Hook Elementary School di Newtown, nel Connecticut, in cui sono morte 26 persone.

Nel 2018, il 23enne Nicholas Cruz ha iniziato a girare in una scuola superiore a Parkland, in Florida, negli Stati Uniti. 14 studenti e tre membri del personale scolastico sono stati uccisi. © afp