QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Il presidente tedesco ammette per la prima volta: “La mia convinzione in Nord Stream 2 è stato un errore evidente” | All’estero

“Resistere al Nord Stream 2 è stato un errore evidente”, ha detto lunedì Steinmeier a proposito del nuovo gasdotto del Mar Baltico che è improbabile che venga messo in servizio. Parla di un equilibrio amaro. “Non siamo riusciti a costruire una casa europea comune, inclusa la Russia. Non siamo riusciti a fare pressione sulla Russia per ottenere un’architettura di sicurezza comune”.

Steinmeier è stato criticato nei giorni scorsi per non aver parlato pubblicamente di errori di valutazione durante il suo incarico di ministro degli Esteri tedesco (2005-2009 e 2013-2017). Ma la responsabilità della guerra in Ucraina è interamente del presidente del Cremlino Vladimir Putin. “Non dovremmo darcelo. Ciò non significa che non dobbiamo pensare a ciò che abbiamo fatto di sbagliato noi stessi”.

Steinmeier ha detto che credeva che Putin non avrebbe mai rischiato la completa rovina economica, politica e morale per il suo paese a causa delle sue delusioni imperiali. “Mi sbagliavo, come gli altri, su questo.” Il presidente tedesco ha sottolineato che per la Russia di Putin non si parla più di un “ritorno alla situazione prebellica”.

READ  I soldati russi hanno violentato gli uomini