QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La caduta della più grande statua confederata negli Stati Uniti | All’estero

La città statunitense di Richmond sta rimuovendo una controversa statua del generale Robert E. Lee. Ha combattuto durante la guerra civile americana nel 19° secolo per gli stati del sud (confederati) che volevano mantenere la schiavitù. Sempre più saluti confederati stanno scomparendo dalle strade americane.




La statua è alta 12,2 metri ed è attualmente la più grande statua confederata negli Stati Uniti. Verrà rimossa mercoledì, 131 anni dopo la sua collocazione. Ciò è possibile perché la scorsa settimana la Corte Suprema ha stabilito che il memoriale potrebbe essere rimosso dopo che gli oppositori hanno cercato di ribaltare la decisione del governatore della Virginia.

George Floyd

Il governatore democratico Ralph Northam ha deciso lo scorso anno di rimuovere la statua dieci giorni dopo la morte di George Floyd. L’americano di colore è stato ucciso da un ufficiale bianco durante il suo arresto. Dopo la morte di Floyd, le proteste di Black Lives Matter contro il razzismo e la brutalità della polizia sono state organizzate presso la statua del generale Lee.

Statua del generale Robert E. Lee a Richmond, Virginia. © Reuters

“I nostri memoriali pubblici sono un simbolo di chi siamo e cosa è importante per noi”, ha detto Northam dopo la sentenza del tribunale. “Quando onoriamo i leader che hanno combattuto per un sistema che ha schiavizzato le persone, onoriamo una causa persa che ha gravato sulla Virginia per molti anni”. Secondo il sindaco Lifar M. Anche Stoney, era ora che la statua scomparisse. “Siamo una città diversa, aperta e ospitale e i nostri simboli dovrebbero riflettere questa realtà”, afferma.

Charlottesville

Diverse città hanno abbattuto statue della Confederazione negli ultimi anni. Lo scorso luglio, la statua del generale Lee Nella città di Charlottesville rimosso. E contro questa statua è stata esposta nel 2017, dove uno dei partecipanti è stato ucciso da un estremista di destra. L’autore del reato è stato condannato all’ergastolo.

Rimozione della foto della statua del generale Lee a Charlottesville, in Virginia.

Rimozione della foto della statua del generale Lee a Charlottesville, in Virginia. © Reuters

READ  Spari al funerale del presidente haitiano