QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La disgrazia del Belgio a Bruxelles: i Red Devils perdono 1-4 contro l’Olanda | UEFA Nations League 2022/2023

È stato un vero peccato a Bruxelles molto tempo fa. La notte del concerto dei Red Devils contro l’Olanda si è rivelata un grande risveglio. Per la prima volta in 25 anni, gli Orange hanno vinto di nuovo il derby con il punteggio di 1-4. Il colpo che quel piccolo ha visto arrivare.

uomo partitaMemphis Depay Era il giocatore più impegnato in campo. L’olandese trovava facilmente degli spazi, vi si immergeva facilmente e li schivava semplicemente liberandosi. Inoltre, ha superato il suo successo con due obiettivi.

Momento chiave: Lo 0-2 ha segnato la drammatica serata della difesa belga. boiata Spinge in alto la palla e cerca un punto di raccordo, non trova soluzione e poi la porge a Onana senza convinzione e con molta calma. Porta a un cambio rapido che garantisce l’obiettivo di Depay.

infezione: lukak Ha dovuto interrompere la partita all’inizio del primo tempo a causa della sfortunata caduta di Aké. Il difensore olandese del Manchester City è caduto sul piede di Lukaku, provocando una distorsione alla caviglia dell’attaccante dei Red Devils.

La partita è stata pre-rollata ovunque. Dieci anni fa, i Red Devils batterono l’Olanda 4-2. L’inizio della generazione d’oro, si scopre più tardi.

Speriamo che la performance di stasera non porti a conclusioni così grandi in futuro…

Belgio-Orange è stato irriconoscibile per la maggior parte della partita. Bene, c’è stato il buon trimestre di apertura. Solo l’infortunio alla caviglia di Romelu Lukaku ha segnato la svolta mezz’ora fa.

Successivamente, l’Olanda ha preso il comando nel derby. Bergwijn ha coronato il dominio degli ospiti con un superbo tiro dalla distanza poco prima della fine del primo tempo.

Bergwijn ha aperto le marcature con un buon tiro dalla distanza.

Difendersi con vergogna sulle guance

Martinez interviene: Hazard – ok ma non eccezionale – e Vanaken se ne va, Onana e Mertens si uniscono alla squadra. Non ha fatto alcuna differenza.

Dopo un passaggio emozionante di Boyata, Berghuis ha tagliato la difesa del Belgio con un superbo calcio incrociato, che Memphis ha felicemente completato.

Potrebbe essere dovuto alla mancanza di motivazione che i demoni non potessero voltare le spalle allora? Nell’ora Dumfries ha segnato lo 0-3, e cinque minuti dopo il Memphis ha lasciato alle spalle la difesa belga con una disgrazia sulle guance. Nemmeno Thibaut Courtois avrebbe potuto salvarlo qui.

Sulle tribune del King Baudouin Stadium ci sono stati fischi e fischi. Da quando è stato?

Il defunto soccorritore Michy Batshuayi aveva una piccola benda sulla ferita.

Cinque mesi prima della Coppa del Mondo, i piedi dei Red Devils caddero improvvisamente a terra.

La difesa oggi non ha trovato soluzioni.

Una partita che Toby Alderweireld dimenticherà presto.

  1. Dopo le 23:35. Leandro Trossard: “A volte semplicemente non guardavamo”.

    Leandro Trossard: “A volte non siamo pronti”

  2. Dopo 23 ore 24. Ciechi: “La forza di questo sistema è che può essere molto offensivo e molto difensivo”.

    Cieco: “La forza di questo sistema è che può essere molto offensivo e molto difensivo”.

  3. Allora sono le 22:00 56.
  4. Le tazze scendono. Allora sono le 22:00 54.
  5. I demoni sono molto frustrati. Poi, alle 22:52
  6. Poi, alle 22:51
  7. Poi, alle 22:51
  8. Fine, 22:00 44. La conclusione è che sei molto lontano dalla capacità massima. Ho giocato una brutta partita, c’era una grave mancanza di aggressività, non c’era nitidezza in ogni linea. Ci sono molti punti interrogativi sul futuro. Eddie Snelders.
  9. Fine partita 22:40 Fine partita: I Red Devils vengono puniti 1-4. Il tormento dei Red Devils era finalmente finito. Evviva gli olandesi, qualche fischio per i Red Devils. Orange ha dato lezioni di calcio, una mania che risuonerà per molto tempo a venire. 1-4 è il risultato finale. †
  10. Il secondo tempo, al 94′, il gioco è finito
  11. Il gol del secondo tempo, al 93′, è stato segnato dal belga Michy Batshuayi. 1, 4.
  12. Il secondo tempo, il minuto 91. Poi c’è il salvatore! Il salvatore dell’onore è reale nonostante si parli di nuovo di fuorigioco. L’arbitro spagnolo ha concesso il beneficio del dubbio ai belgi e così Batshuayi ha comunque segnato su passaggio di Kevin De Bruyne. & nbsp; †
  13. Secondo tempo, minuto 89. Depay può schivare qualsiasi cosa. È sempre una minaccia. Gli olandesi cercano decisamente il risultato di Forfait. Dumfries viene espulso dalla fascia destra e Carrasco riesce a bloccarlo con un cross. & nbsp; †
  14. Cartellino giallo per l’olandese Virgil van Dijk nella ripresa, 89′
  15. statistiche. Sarebbe stata la più grande sconfitta per i belgi dal 2009. Nelle qualificazioni ai Mondiali del 2010 è stata 5-0 contro la Spagna. Poi si è parlato di un’altra generazione…† Secondo tempo, 86° minuto.
  16. Secondo tempo, minuto 83. Una sostituzione in Olanda, l’ingresso di Teon Kompiners, l’uscita di Stephen Burgess.
  17. Secondo tempo, minuto 83. Il superiore Stephen Berguis è stato tolto dal campo e sostituito da Theon Kompmainers, centrocampista al momento ancora di proprietà dell’Atalanta. & nbsp; †
  18. Mertens contro un altro! Non devono essere demoni. Mertens riceve bene la palla e la taglia e sfiora la linea di fondo. Vede un buco nell’angolo corto e colpisce la palla, tirando un po’ sul palo. Il poster respinge la palla dalla porta e riporta la palla in campo. Batshuayi non poteva causare alcun pericolo con il Rinascimento. & nbsp; † Secondo tempo, 80° minuto.
  19. Secondo tempo, minuto 77. La parata d’onore per Kastain è stata annullata per fuorigioco. I belgi sono riusciti comunque a segnare, anche se il gol non conta. Batshuayi riceve il cross di Vertonghen da fuorigioco e calcia il pallone contro Cillessen. Castagne potrebbe ancora tirare la palla alle spalle del portiere olandese all’inizio del secondo tempo, anche se un gol non conta dopo un controllo del VAR. & nbsp; †
READ  Consigli e strategie per le scommesse consigliate