QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L'audit intermedio di Bpost sulla sua concessione di distribuzione di giornali non è stato presentato al Parlamento  Locale

L'audit intermedio di Bpost sulla sua concessione di distribuzione di giornali non è stato presentato al Parlamento Locale

Il Parlamento non vedrà la revisione provvisoria ordinata dal governo del privilegio giornalistico. L'economia del FPS ha informato il presidente del Comitato delle imprese pubbliche, Jean-Marc DeLisi (PS), scrive oggi “De Standardaard”.

Nella lettera indirizzata a Delizée, l'FPS afferma di aver indagato in quale misura esistessero discrepanze tra gli importi dichiarati da Bpost nella sua domanda di distribuzione dei giornali e gli importi di riferimento del consulente in questione. In altre parole: Bpost ha chiesto troppi sussidi?

FPS Economy suggerisce che non si possono trarre conclusioni da queste discrepanze, perché Bpost non ha ancora avuto l'opportunità di spiegare le differenze.

Secondo FPS Economy, il rapporto contiene dati altamente sensibili, non solo di Bpost ma anche di altri attori. “Si tratta inoltre di materiali delicati del mercato dei titoli che potrebbero avere un impatto diretto sul prezzo. Lo Stato belga sarebbe quindi esposto al rischio di procedimenti legali e di possibili azioni da parte dell'Autorità di vigilanza finanziaria (FSMA), ha aggiunto.

“Chi controlla la console?”

Michael Freilich, deputato del partito d'opposizione N-VA, ritiene vergognoso che il rapporto non sia disponibile per la consultazione. In questo dossier ci sono chiare indicazioni di collusione statale con Bpost. La domanda è: chi controlla il titolare del trattamento?

Il quotidiano economico L'Echo, che riporta anche l'audit, ha detto che una seconda analisi più approfondita inizierà nel mese di marzo e porterà alla relazione finale. A quel punto dovrebbe essere chiaro se il governo ha pagato troppo per il privilegio di distribuire i giornali oppure no.

READ  L'IEA trova "inutile" il limite del prezzo della benzina in Belgio