QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mai prima d’ora così tante persone al lavoro, ma in particolare altamente istruite | l’interno

Nel primo trimestre del 2022, il tasso di occupazione belga ha raggiunto un livello record. A quel tempo, il 71,9% dei belgi di età compresa tra i 20 ei 65 anni lavorava. Il tasso di occupazione è il più alto tra gli altamente qualificati con l’82,5%. Ciò è dimostrato dai numeri di Statbel, basati sull’indagine sulla forza lavoro (EAK).

Il tasso di occupazione del 71,9 per cento nel primo trimestre del 2022 è superiore al tasso di occupazione del trimestre precedente (71,6 per cento) e al tasso dell’anno precedente, nel primo trimestre del 2021 (69 per cento). Tuttavia, rimane al di sotto dell’80% entro il 2030, che il Belgio si è prefissato come obiettivo. Ma, dice Statbel, “mai prima d’ora così tante persone sono state impiegate”. Anche il tasso di disoccupazione dell’ILO (persone che non lavorano, ma cercano attivamente), tra i belgi di età compresa tra 15 e 65 anni, sembra migliore rispetto al quarto trimestre (5,8%) al 5,4% e al primo trimestre del 2021 (6,7%). ). Il tasso di disoccupazione è del 14,7 per cento, il più alto tra i giovani.

Statbel riassume: “Tra il primo trimestre del 2021 e il primo trimestre del 2022, sia il tasso di occupazione che il tasso di disoccupazione si svilupperanno positivamente sia per le donne che per gli uomini, in tutte le fasce di età, nelle tre regioni e a qualsiasi livello di istruzione. ” . Inoltre, il numero di persone con un secondo lavoro è aumentato al 5,3% di tutti i lavoratori nel primo trimestre del 2022. Gli uomini hanno un secondo lavoro (retribuito) più delle donne.

READ  Offerte a "coperchio chiuso" o tramite vendita pubblica: dove sta il trucco? | Soldi

Le persone con un’istruzione superiore – persone con un diploma di istruzione superiore – stanno andando bene. Hanno ottenuto il punteggio migliore con il loro tasso di occupazione (85,2%) e il tasso di disoccupazione IAB (2,7%). Il tasso di occupazione (45,2%) e il tasso di disoccupazione IAB (14,1%) dipingono un quadro meno roseo delle persone poco qualificate – persone con un diploma di istruzione secondaria minima max. All’interno della forza lavoro altamente qualificata, la percentuale di lavoratori con un secondo lavoro è aumentata dal 5% al ​​6,6%. Tra i meno qualificati, questa percentuale è scesa dal 2,6 al 2 per cento.

numero di frustrazioni

Il numero di lavoratori che rimangono sul posto di lavoro sale di nuovo al 95,2 percento, riferisce Statbel. Il 35,2 per cento dei disoccupati che cercavano lavoro un anno fa tornerà al lavoro nel primo trimestre del 2022. Sebbene le persone inattive – persone che non sono più disponibili al lavoro o che non cercano più lavoro – tornano a lavorare più spesso rispetto a prima della crisi del Corona, il numero di persone inattive che ancora non lavorano dopo un anno è ancora all’87,3%. molto alto. Anche le persone con un’istruzione superiore ottengono buoni punteggi da questo punto di vista. Rimangono facilmente al lavoro e, se perdono il lavoro, il 56,4% tornerà al lavoro dopo un anno, rispetto al 17,1% delle persone altamente istruite.

I numeri riportati sono stime basate su un’indagine campionaria. Per questa indagine, nel primo trimestre del 2022 è stato prelevato un campione effettivo di quasi 25.700 individui di età compresa tra i 15 e gli 89 anni.

READ  La guerra in Ucraina spinge le borse europee più in rosso: Bel20 scende sotto i 3.800 punti per la prima volta in un anno | denaro contante