QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Mentre Open VLD vuole abolire l'imposta di successione, alcuni economisti ne chiedono un aumento

Mentre Open VLD vuole abolire l'imposta di successione, alcuni economisti ne chiedono un aumento

L’imposta di successione è una spina nel fianco dei liberali. Pertanto, l’abolizione di questa tassa è inclusa nel manifesto del loro partito. Anche se non tutti lo supportano. Alcuni economisti chiedono di aumentare le tasse sulle successioni e sulle donazioni. Secondo loro, ciò consentirebbe al governo di ridurre il costo del lavoro.

Contesto: Open VLD vuole abolire l'imposta di successione. Su iniziativa soprattutto della deputata fiamminga Mercedes van Volsem, il partito ha inserito l'abolizione di questa tassa nel suo manifesto.

  • “Quando affronti la perdita del tuo partner, l'ultima cosa di cui hai bisogno è una tassa ingiusta sui beni che sono già stati tassati”, ha detto Van Volsem all'inizio di questa settimana in un'intervista alla rivista. HLN.be. “Penso che sia pazzesco che tu venga tassato sui risparmi che hai accumulato per anni. Non erediti, quel capitale è già tuo. Io la chiamo tassa sul dolore.”
  • In quella conversazione ha anche sottolineato che alla morte del partner superstite i figli devono nuovamente pagare le tasse di successione. “C'è la possibilità che tra qualche anno sugli stessi beni venga pagata un'imposta di successione del 54%. Questo non solo sembra ingiusto. Ecco,” dice il deputato.
  • Per mettere all'ordine del giorno l'abolizione dell'imposta di successione tra partner, Van Volsem ha già presentato una cosiddetta nota concettuale. Concretamente ciò significa che l'argomento sarà discusso nella commissione competente del Parlamento fiammingo, ma sarà così.

Gli economisti sono favorevoli ad aumentare le tasse di successione

Ma: Nell’ultimo numero di Peter van Remenant, Dirk van de Geer e Freddy Heylen, tre economisti dell’Università di Ghent, Approfondimenti economici di Gand Solo un appello per aumentare le tasse sulle successioni e sulle donazioni. Offrono un importo esentasse, ad esempio 300.000 euro. Nella loro proposta, le donazioni e le eredità che superano tale importo verrebbero tassate di circa il 40%.

  • Concretamente, gli economisti parlano di uno spostamento fiscale, in cui le entrate fiscali aggiuntive vengono utilizzate per ridurre il costo del lavoro.
  • Secondo loro, una tale trasformazione presenta molti vantaggi. “A causa della forte concentrazione di donazioni ed eredità e grazie alla riduzione delle tasse sul lavoro, questo spostamento fiscale potrebbe portare vantaggi sociali per la stragrande maggioranza delle famiglie”, afferma il rapporto. “Uno spostamento fiscale può anche stimolare l'occupazione. Ridurre le tasse sul lavoro incoraggerà più persone a lavorare di più.
  • I tre esperti dell'Università di Ghent sottolineano inoltre che gli argomenti contro le tasse sulle donazioni e sulle successioni sono spesso infondati o notevolmente esagerati. Affermano che non esistono prove convincenti che l’aumento delle imposte sulle donazioni e sulle successioni abbia un impatto negativo significativo sull’imprenditorialità e sull’attività economica.
READ  Servono falegnami, ma formiamo allenatori sportivi: perché?

Vuoi rimanere aggiornato su tutto ciò che accade nel mondo finanziario? Niels Silence, giornalista con la passione per la finanza, segue tutto da vicino. durante questo link Puoi iscriverti alla sua newsletter quotidiana.


/Settembre