QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Meta lancia thread alternativi per Twitter in Europa a dicembre” |  Internet

“Meta lancia thread alternativi per Twitter in Europa a dicembre” | Internet

Meta prevede di rilasciare molto presto la sua versione di Twitter Threads in Europa. Lo riferiscono addetti ai lavori al Wall Street Journal. La piattaforma rivale del CEO di Meta, Mark Zuckerberg, è stata lanciata a luglio negli Stati Uniti, tra gli altri paesi, ma c’è ancora attesa per il suo rilascio in Europa.

I temi saranno pubblicati nell’UE nel mese di dicembre, hanno riferito alcune fonti al Wall Street Journal. La piattaforma non è ancora stata lanciata nell’Unione Europea a causa delle rigide leggi europee che circondano le piattaforme online, come il Digital Services Act.

Aspetto. Ecco come appare Threads, il nuovo strumento di social media di Meta

La piattaforma di social media di Meta è stata rilasciata a luglio. È pensato per essere un ovvio sostituto di X, il predecessore di Twitter. I thread hanno raggiunto rapidamente 100 milioni di utenti poco dopo il suo rilascio, anche se da allora tale numero è sceso a circa 73 milioni.

Scorri X

L’espansione di Threads in Europa avverrà poco dopo il calo del numero di inserzionisti sul concorrente I nuovi. Musk aveva precedentemente affermato che questo “boicottaggio pubblicitario” avrebbe ucciso la sua piattaforma.

Guarda anche. Elon Musk ha un messaggio chiaro per licenziare gli inserzionisti: “Vai a farti fottere”

Per rispettare le leggi europee, gli utenti potranno presto visualizzare il contenuto dei messaggi di altre persone senza creare un account, scrive il Wall Street Journal. Questo non è possibile al momento. Adam Mosseri, ex capo di Instagram, ha affermato che tutti gli utenti di Threads possono ora eliminare i propri account senza chiudere anche il proprio account Instagram.

READ  Il picco dei ricoveri non è ancora stato raggiunto e ora più pazienti coronati sono in terapia intensiva

Il nostro ragazzo ha trascorso una giornata su Threads, clone di Mark Zuckerberg su Twitter: “Con un po’ di sfortuna, Elon Musk potrebbe mettere giù i libri” (+)

Elon Musk ha un messaggio chiaro per licenziare gli inserzionisti: “Vai a farti fottere”