QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

‘Model Volvo’ fa scuola: AB InBev estende il congedo parentale…

Il birrificio AB InBev estende a 26 settimane il congedo di maternità per tutti i dipendenti in Europa. Il co-genitore ha solo altre due settimane. Il birrificio non va oltre la casa automobilistica Volvo.

AB InBev è nota per la sua ossessione per i costi. Basti pensare alle proteste dell’ex amministratore delegato Carlos Prieto, che distingueva tra “denaro funzionante” e “denaro non funzionante”. Hai costi per fare soldi e ci sono costi inutili di cui devi liberarti.

Ma più vacanze per mamme e papà hanno senso per il birraio. Da questo mese le madri hanno già diritto a 26 settimane di maternità retribuita. Si tratta di undici settimane in più rispetto a quanto richiesto dalla legge in Belgio. AB InBev ha già ampliato il programma da 11 settimane a 16 settimane nel 2018. Il nuovo schema si applica a tutti i dipendenti in Europa.

Per i genitori o co-genitori, il congedo di maternità retribuito sarà aumentato da due a quattro settimane. Il regime si applica anche alle famiglie di nuova costituzione. AB InBev afferma che sta assumendo un impegno più ampio per una società più diversificata e inclusiva.

Priorità per i giovani

Il birraio sta adeguando anche la sua politica per i padri che tornano al lavoro dopo il congedo di maternità. Per le prime otto settimane, devono lavorare solo al 75%, ma essere pagati al 100%. Il birraio afferma che la nuova politica arriva dopo un’ampia sessione di misurazione e ascolto con i dipendenti e i loro dirigenti.

L’emendamento dice qualcosa sulla carenza nel mercato del lavoro e sull’importanza che i giovani attribuiscono all’equilibrio tra lavoro e vita privata. Le aziende che prendono in considerazione le loro priorità sono in una posizione migliore nel mercato come datore di lavoro. Quindi un giocatore attento ai costi come AB InBev dovrebbe evolversi con esso.

READ  5,2 milioni di ETH stabili ora in attesa di un importante aggiornamento » Crypto Insiders

Anche genitori adottivi

Il produttore di birra adeguerà solo la sua politica europea. Questo va oltre Volvo Cars. I dipendenti di Volvo Cars che hanno o stanno adottando un bambino dal 31 marzo di quest’anno lo faranno Possono usufruire del congedo parentale per sei mesi. Questo vale anche per gli uomini.

Per il nostro Paese, ciò significava che le donne che lavoravano per Volvo Cars Belgio ricevevano 11 settimane di ferie in più. Per gli uomini, il regime è un passo avanti più grande: estende effettivamente il congedo di maternità per padri o padri da tre a 26 settimane. In quelle settimane aggiuntive, Volvo Cars continuerà a pagare l’80% degli stipendi.

E non si è mai visto prima che i genitori adottivi e adottivi di Volvo Belgio godano dello stesso schema. Nel nostro Paese ora hanno un massimo di sette settimane di ferie, o il doppio se il figlio è disabile.

Volvo Cars ha anche rivisto la sua politica per tutti i dipendenti, compresi quelli delle sue filiali cinesi e statunitensi. C’è una grande differenza. AB InBev non andrà così lontano. Il birrificio ha il maggior numero di dipendenti negli Stati Uniti, in America Latina e in Asia ed è attivo anche in Africa.