QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Nessuna ondata influenzale di nuovo e le conseguenze dopo il corona non sono chiare

Nessuna ondata influenzale di nuovo e le conseguenze dopo il corona non sono chiare

Finora, neanche quest’anno si è verificata un’ondata di influenza nei Paesi Bassi. La ricerca di UMC, GGD Amsterdam e RIVM mostra che l’influenza attualmente non si diffonde. .

Secondo il virologo Mino de Jong, è probabile che dopo due anni liberi dall’influenza, avremo un’epidemia molto più grave, una volta emanate le regole della corona.

L’ondata di influenza di solito dura fino alla fine di marzo

Negli anni normali, l’ondata di influenza dura da fine dicembre a fine marzo. Secondo i dati del Nivel Health Institute, il numero di persone con disturbi simil-influenzali è stato molto più basso per settimane rispetto agli anni prima di Corona. Nivel esamina il numero di persone per 100.000 residenti che riferiscono al proprio medico di famiglia con reclami che potrebbero indicare che hanno l’influenza. Nell’ultima settimana del 2021 sono state registrate solo sei persone ogni 100.000 abitanti. Questo è ben al di sotto del limite epidemico.

Poiché i reclami per l’influenza sono simili ai reclami per Corona e i numeri di Nivel non dicono tutto sulla circolazione del virus dell’influenza, anche l’UMC di Amsterdam e il GGD stanno indagando sul numero di persone con l’influenza. Questo viene fatto testando le persone sulla Corona Test Street per l’influenza (l’influenza), afferma De Jong. Il medico è anche membro dell’Outbreak Management Team (OMT) che consiglia il Gabinetto sulla lotta al coronavirus. “Finora abbiamo riscontrato occasionalmente un risultato positivo per il test dell’influenza a Test Street”.

Il lockdown ferma l’influenza

La spiegazione dell’assenza di influenza sta nella chiusura a causa della pandemia di Corona. Poiché l’influenza si trasmette allo stesso modo della corona, le misure funzionano anche contro questo virus. La possibilità che tutte le basi Corona vengano effettivamente rilasciate questo inverno e che il virus dell’influenza possa diffondersi di nuovo facilmente sembra piccola a De Jong. Ciò significa che difficilmente avremo l’influenza per il secondo anno consecutivo.

Questo, aggiunge, rende difficile prevedere cosa accadrà una volta tornati alla normalità. È raro nella storia saltare un’ondata di influenza. La domanda è cosa accadrà all’immunità della popolazione ora che l’influenza non si diffonde da due anni.

protezione

Se meno persone entrano in contatto con il virus, la protezione naturale contro di esso nella popolazione potrebbe diminuire. “Se riapri tutto, l’influenza può diffondersi più rapidamente”. È difficile dire se ciò accadrà solo in estate o nel prossimo inverno. “Dipende anche da cosa sta succedendo all’estero. Se c’è un’ondata di influenza da qualche altra parte, puoi viaggiare qui facilmente”.

Presso l’UMC di Amsterdam sono attualmente in corso ricerche per ridurre l’immunità all’influenza.

READ  Vivere con la depressione: testimonianze obbligatorie - Società