QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Perché questa spettrale autostrada in Germania non vede traffico da anni?  al di fuori

Perché questa spettrale autostrada in Germania non vede traffico da anni? al di fuori

Questa è la “strada fantasma” della Germania, e non è nemmeno lontana dal nostro Paese. L’arteria stradale ha un aspetto quasi apocalittico: piante, erba e muschio prendono il sopravvento sull’asfalto e gli alberi pendono ben al di sopra delle corsie battute dal sole e dal vento. Le barriere e i ponti ci sono ancora, solo la segnaletica stradale è stata rimossa. Ma perché si è deciso di chiudere completamente un’autostrada in questa zona densamente popolata, tra le città tedesche di Colonia e Aquisgrana?

Aspetto. Un’autostrada spettrale in Germania rimasta inutilizzata per quasi 10 anni:

Dal 2014 su questo tratto dell’autostrada A4 tra Colonia e Aquisgrana non circola più alcuna automobile. Ora, quasi 10 anni dopo, sta producendo immagini davvero bizzarre. Si tratta di un’enorme miniera a cielo aperto ad Hambach. La più grande miniera a cielo aperto della Germania.

A causa dell’espansione di questa miniera di carbone – con enormi escavatori che raschiavano il terreno a grandi profondità – l’autostrada A4 ha dovuto essere spostata. Questo era stato pianificato sin dall’ampliamento dell’autostrada negli anni ’90 e il progetto è stato finalmente implementato nel 2014. Circa 1,7 chilometri a sud è stato costruito un nuovo tratto di autostrada di 17,6 chilometri.

Foto d’archivio di una protesta del 2018 contro l’ulteriore espansione delle operazioni di lignite ad Hambach. © Christophe Gatto/DPA

Anche il villaggio fantasma

Oltre alla deviazione della A4 e alla scomparsa dello svincolo, i villaggi sono stati interessati anche dall’espansione della miniera di lignite. Ci sono ancora case nel distretto di Mannheim, nel comune di Kerpen, ma la zona ricorda un villaggio fantasma. Anche la pista di kart, di proprietà della famiglia dell’ex pilota di Formula 1 Michael Schumacher, sembra essere caduta preda di giganteschi escavatori, ma l’area è stata salvata grazie alle proteste delle organizzazioni ambientaliste.

READ  Una donna fa appello contro la decisione di respingere il caso di stupro del ministro dell'Interno francese | All'estero

Una foto del 2017 di un gruppo di attivisti che protestava contro le operazioni di lignite ad Hambach.
Una foto del 2017 di un gruppo di attivisti che protestava contro le operazioni di lignite ad Hambach. ©EPA

Pannelli solari

Il tratto di autostrada inutilizzato non è stato demolito. Strade, barriere e ponti testimoniano ancora l’antica autostrada. Tuttavia, durante il percorso è stata trovata una destinazione utile. Dal 2017 sul lato occidentale della strada abbandonata nei pressi del comune di Niederzer sono installati numerosi pannelli solari. Questa “strada solare” ha una capacità di 750 kilowatt, è composta da 2.820 pannelli solari e si estende su 620 metri di asfalto deserto.

Il secondo lago più grande della Germania

Negli ultimi anni la miniera a cielo aperto di Hambach ha scatenato molte proteste in Germania. Tuttavia, secondo le autorità, avrà un impatto positivo a lungo termine sull’ambiente, poiché lì verrà creato il secondo lago più grande della Germania dopo la fine dell’estrazione della lignite.



All’inizio di quest’anno c’era ancora molto da fare per ripulire il “villaggio del carbone” tedesco di Lucerat, vicino alla città di Aquisgrana. Anche Lützerath deve scomparire per far posto all’estrazione della lignite. Gli attivisti occupano da due anni il villaggio fantasma abbandonato.

Dopo la guerra in Ucraina, la Germania ha bruciato ulteriori quantità di lignite per produrre elettricità. La lignite è responsabile di oltre il 20% delle emissioni totali di anidride carbonica del paese.

READ  Un anno dopo che i talebani hanno preso il controllo dell'Afghanistan: ritorno al punto di partenza per ragazze e donne | All'estero

Protesta di massa contro la miniera tedesca di lignite che emette emissioni di anidride carbonica da tutto il Belgio (+)

La Germania riapre le centrali elettriche a lignite durante l’inverno

Una foto del 2019 della miniera di lignite di Hambach.
Una foto del 2019 della miniera di lignite di Hambach. © Oliver Berg/DPA

Foto del 2020. Due agenti di polizia tedeschi vicino a una casa sull'albero costruita da attivisti nella foresta di Hambach.
Foto del 2020. Due agenti di polizia tedeschi vicino a una casa sull’albero costruita da attivisti nella foresta di Hambach. © David Young/DPA