QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Più veloce non è sempre meglio: per combattere il diabete l’ideale è camminare a una velocità di 6,4 chilometri orari

Più veloce non è sempre meglio: per combattere il diabete l’ideale è camminare a una velocità di 6,4 chilometri orari

Nessuno sa quanto velocemente dovresti camminare per evitare di ammalarti. Ma più velocemente cammini, minore è il rischio di diabete. Questo quadro emerge confrontando gli studi sulla relazione tra velocità di camminata e diabete di tipo 2.

È noto che l’esercizio fisico è utile per prevenire le malattie croniche. Più di un milione di persone nei Paesi Bassi soffrono di diabete di tipo 2 e la mancanza di esercizio fisico è un importante fattore di rischio. Ma l’eterna domanda è: quanto spesso e quanto intensamente ti alleni? Per l’articolo di questa settimana in Giornale britannico di medicina dello sport Indietro, i ricercatori hanno confrontato dieci studi di coorte. I ricercatori hanno concluso che una velocità di almeno 6,4 chilometri orari riduce il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 del 39% rispetto alla camminata. Lo chiamano così Camminata veloce/camminata veloce, che in olandese può essere definito progresso costante. Ogni chilometro orario in più riduce il rischio di un ulteriore 9%.

Parte della spiegazione sta nel ragionamento circolare: le persone sane possono camminare più velocemente. Anche tutti gli altri aspetti associati al diabete di tipo 2 sembrano migliorare: le condizioni cardiache e polmonari, la forza muscolare e il peso, per esempio. La domanda rimane: queste persone sono sane perché camminano a passo spedito, o riescono a camminare a passo spedito perché sono sane?

E olandese Suggerimento per l’esercizio È semplice: fare esercizio fa bene, più esercizio è meglio. Il minimo è 150 minuti di esercizio fisico di intensità moderata a settimana. Camminare cinque chilometri all’ora è abbastanza veloce per un esercizio moderato/intenso. Nemmeno la metà degli olandesi riesce a raggiungere questo obiettivo. Anche se sono sempre più evidenti le prove che più esercizio fisico è meglio, il beneficio maggiore si ottiene tra nessun esercizio e meno esercizio.

READ  Un semplice cambiamento nella dieta può ridurre il rischio di malattie cardiache del 18%.

Per coloro che trovano camminare semplicemente noioso: Ricerca britannica Dimostratelo con la camminata inefficace dei Monty Python Il ministero sciocco cammina I benefici per la salute possono essere ottenuti anche rispetto alla camminata regolare. Non è il chilometraggio orario, ma l’energia extra necessaria per correre in stile bustina di tè a fornire il vantaggio.

Leggi anche
Ancora una volta risulta che uno stile di vita sano riduce il rischio di cancro