QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

“Resta a casa se stai male”

NO

NOVITÀ

L’epidemia di influenza continua nei Paesi Bassi. Secondo gli ultimi dati del RIVM, 66 persone su 100.000 con sintomi simil-influenzali si rivolgono al proprio medico di base e questo numero sta lentamente aumentando. Una pandemia influenzale si verifica quando 58 persone su 100.000 con sintomi influenzali si recano dal medico per almeno due settimane e almeno il 10% di queste persone ha il virus dell’influenza.

Gli operatori sanitari vedono aumentare la pressione sull’assistenza sanitaria. “Stiamo cercando letti in cui accogliere le persone”, afferma Chantal Rovers, MD, professoressa di focolai di malattie infettive e internista presso il Radboud University Medical Center.

Se il numero di pazienti aumenta ulteriormente, dovrebbe essere presa in considerazione una riduzione delle altre cure. “Quindi si tratta di cure che possono essere ridimensionate, come il rinvio di alcune operazioni. Anche se si tratta di operazioni che possono essere rinviate di alcune settimane, non lo vogliamo davvero”, afferma Rovers.

Meno spazio per giocare

Il dottore non trova i numeri dell’influenza di RIVM molto impressionanti. “Abbiamo avuto stagioni influenzali difficili prima, ma poi c’era più margine di manovra”. Dall’epidemia di Corona, c’è stato più assenteismo tra il personale sanitario. C’è anche un aumento non solo dei pazienti influenzali, ma anche dei pazienti con coronavirus e virus RS, il che significa che c’è meno spazio di manovra, continua Rovers.

Anche Leon van den Torn, presidente dell’Associazione olandese dei medici per la pneumologia e la tubercolosi (NVALT) e pneumologo presso Erasmus MC, vede aumentare la pressione sull’assistenza sanitaria. “È un attacco all’intero continuum sanitario, dai medici generici agli ospedali fino all’assistenza post-terapia. Non vede ancora grossi problemi, ma pensa che dobbiamo essere vigili per tenere sotto controllo lo stress nell’assistenza sanitaria. Siamo stati insieme e don Non so ancora cosa farà.” Questo è con i numeri di ammissione.”

READ  Gli ospedali di Amsterdam rinviano le operazioni pediatriche a causa della RS

“L’influenza è molto diversa da un raffreddore”

Entrambi i medici esortano le persone a rimanere a casa se hanno l’influenza. “L’influenza è molto diversa da un ‘raffreddore’. La possibilità di complicazioni con l’influenza aumenta nelle persone che sono in cattive condizioni di salute”, afferma van den Torn. “Resta a casa se sei malato e arrogante ed evita le persone in cattive condizioni di salute”, dice anche Rovers.