QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Settimana politica: Gatz morde la polvere e Maron salva la faccia in vista delle elezioni

Settimana politica: Gatz morde la polvere e Maron salva la faccia in vista delle elezioni

I membri del governo di Bruxelles non marceranno in parata o fianco a fianco prima delle elezioni del 9 giugno. Dopo la disputa tra Bernard Clerfayt (Davy) e Ans Perssons (Vooruit.brussels) la settimana scorsa, Alain Maron (Ecolo, Livemélio) ha pestato le gambe al suo collega liberale Sven Gatz (Open VLD, Economia e Bilancio) nei giorni scorsi.

Si tratta di un possibile ricorso del governo di Bruxelles contro l'autorizzazione ambientale recentemente concessa all'aeroporto dal ministro fiammingo Zuhal Demir (N-VA). Ciò include meno voli notturni nei fine settimana, ma un aumento del numero di voli. “Maron contesta questa affermazione, ma ha incontrato resistenza da parte del GATS quando è stato discusso il ricorso”, dice Van Gars “Normalmente la decisione deve essere presa all'unanimità, ma Maron sfrutta una certa eccezione per farlo da solo. Anche una grande protesta. da Open VLD.”

Il deputato liberale VanHingel, ad esempio, ritiene che Maroun giochi la carta “elettorale”, mettendo così in pericolo le istituzioni federali. Van Jaars: “La legge prevede che un ministro possa agire da solo in alcuni casi, ad esempio se vuole presentare un reclamo nell'ambito delle sue competenze. Ma questo può essere sollevato da un altro ministro. Questo è quello che è successo ieri in Consiglio dei ministri .” Sven Gatz ha rinviato la denuncia al Consiglio dei ministri, e qui le opinioni divergono: secondo Gatz vale ancora la regola dell'unanimità. Secondo Maroun, che ha richiesto una nota legale ad uno studio legale, non è così.

Si parla di specialisti costituzionali, ma il primo ministro Vervoort (PS) si è messo nei panni di Maroun. Secondo Van Jaars, sembra che la regione di Bruxelles farà già ricorso contro l'autorizzazione ambientale dell'aeroporto. “Quindi Gats sta mordendo la polvere, il che permetterà a Maron di dire ai suoi elettori che ha almeno provato a fermare i voli notturni”.

READ  Microsoft ha improvvisamente interrotto silenziosamente il suo servizio di blockchain Ethereum (ETH) Azure, cosa sta succedendo qui? Insider sulla crittografia

Rate da 30 milioni di euro

Infine, dovremmo soffermarci un attimo a considerare la decisione del governo di concedere un prestito di 150 milioni di euro a una società immobiliare in difficoltà a Bruxelles. Questo prestito è stato discusso per molto tempo, soprattutto quando Clerfait ha messo il freno dopo che il Partito Socialista ha parzialmente silurato la sua legge sul benessere degli animali. Giovedì Clerfait si è finalmente arreso.

“Il bisogno è così grande”, dice Van Jaars. “La Società regionale di edilizia sociale di Bruxelles non può più pagare le bollette e gli stipendi. Clerfait sta dimostrando una buona gestione, ma la società di edilizia abitativa non accetterà semplicemente questo prestito. Verrà pagato in rate di 30 milioni di euro l'azienda dovrà mettere in atto un piano finanziario Ancora una volta il ministro di Stato Ben Hammou (PS) non ha avuto ragione su tutta la linea e Clerfait può finalmente salvare la faccia in vista delle elezioni.

Il governo ora torna al lavoro in corso: dossier importanti come l’Animal Welfare Act o il Good Life Act sono stati accantonati. Van Gaars: “Non possiamo più aspettarci decisioni importanti”.