QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Sono stati vaccinati meno bambini di Utrecht; Soprattutto Overvecht e Kanaleiland sono molto indietro

L’anno scorso a Utrecht sono stati vaccinati meno bambini contro le malattie infettive. Ciò riguarda, ad esempio, le vaccinazioni contro la difterite, la pertosse e il tetano, che rientrano tutte nel programma nazionale di immunizzazione. Inoltre, c’è una differenza tra i quartieri della città. Ad esempio, il tasso di vaccinazione a Overvecht e Kanaleneiland è inferiore rispetto ad altre regioni e distretti.

Il comune descrive la bassa copertura vaccinale come “non una buona notizia” e afferma che è “particolarmente preoccupante” perché ritiene che la partecipazione al programma nazionale di immunizzazione non sia distribuita uniformemente a Utrecht.

“Un alto tasso di vaccinazione protegge i bambini da pericolose malattie infettive e protegge i gruppi da focolai di malattie infettive”. Forse il declino è dovuto alla crisi di Corona. Di conseguenza, alcune vaccinazioni sono state somministrate in seguito.

Preparazione

I dati per Utrecht provengono dal RIVM. Lì puoi leggere, tra le altre cose, che il 91 percento dei bambini di età inferiore ai due anni ha ricevuto tutte le vaccinazioni del Programma nazionale di immunizzazione. Un anno fa era il 93,3%.

La copertura vaccinale tra i bambini di 10 anni contro parotite, morbillo e rosolia è diminuita dall’89,4 all’88,5%. La percentuale di ragazze di 14 anni a Utrecht che erano state vaccinate contro l’HPV è diminuita dal 60,9% al 57,4%.

vivo

Il comune vede anche una differenza nella copertura vaccinale tra le regioni. Ad esempio, il tasso della maggior parte delle vaccinazioni a Overvecht e Kanaleneiland è inferiore rispetto ad altre regioni di Utrecht. D’altra parte, Vleuten-de Meern e Noordoost sono quartieri dove il tasso medio di vaccinazione è più alto. “È probabile che ciò sia correlato al background dei residenti in questi quartieri”, si legge in una lettera al consiglio.

READ  Inizia la vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie

Il comune prenderà provvedimenti a causa di questa differenza. Ad esempio, si tengono discussioni con genitori, professionisti e altre “figure chiave” sulla vaccinazione. “Sulla base dell’approccio di quartiere, stiamo valutando se sia necessario anche un riavvio della coalizione per la vaccinazione e come possiamo modellarla”.


Conosci le storie dell’industria alimentare a Utrecht dal XX secolo? Arjan den Boer e Ton van den Berg hanno scritto insieme un libro sulla scomparsa dell’industria della ristorazione di questo periodo e ora può essere ordinato nel negozio DUIC! Preordina una copia qui.