QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Cos’è il norovirus e perché si diffonde così rapidamente negli ospedali e nelle case di cura?

Cos’è il norovirus e perché si diffonde così rapidamente negli ospedali e nelle case di cura?

Più volte all’anno nei notiziari appare che il norovirus si è diffuso in un reparto ospedaliero o si sta diffondendo in una casa di cura. Ma che tipo di virus è questo e perché si diffonde così velocemente?

Cos’è il norovirus?

Il Norovirus è altamente contagioso e causa l’influenza intestinale. Ogni anno circa 4,5 milioni di olandesi si ammalano di influenza intestinale, di cui circa mezzo milione di casi sono causati dal norovirus. Si manifesta con vomito violento e diarrea. Ma anche mal di stomaco, nausea, febbre e mal di testa sono sintomi.

Come si diffonde il norovirus?

Il virus si diffonde rapidamente e facilmente. Quando una persona infetta vomita, le particelle virali rimangono sospese nell’aria. Quindi tutto nella stanza viene contaminato. Se qualcun altro entra nella stanza e tocca qualcosa, sarà già infetto. Ma è possibile che un’altra persona venga infettata anche attraverso l’aria.

Quando una persona con diarrea va in bagno, il virus si trasmette anche alle sue mani. Tutto ciò che viene toccato successivamente (senza lavarsi adeguatamente le mani) diventa contaminato. Pensa agli oggetti di uso frequente, come la maniglia di una porta o il ricevitore del telefono. Chiunque lo tocchi successivamente porta immediatamente con sé il virus.

Periodo di incubazione del virus

Il periodo di incubazione, cioè il tempo che intercorre tra l’infezione e l’ammalarsi, va da uno a tre giorni. Ecco perché il virus può diffondersi facilmente e rapidamente, ad esempio, negli ospedali o nelle case di cura. I disturbi di solito durano 4 giorni, spesso diminuiscono dopo 2 giorni. La gravità dei reclami varia da persona a persona. Ci sono anche persone che non mostrano alcun sintomo, ma sono portatrici del virus e possono trasmetterlo.

READ  I bambini piccoli sono ora più suscettibili all'infezione da virus Corona - Joop

Fai attenzione ai bambini piccoli e alle persone sopra i 70 anni se vengono infettati dal norovirus

Chiunque abbia una buona resistenza non si ammalerà. Pertanto, non esiste una medicina per il norovirus. Il rischio di disidratazione è sempre presente, a causa di vomito e diarrea frequenti. Ciò è particolarmente vero per i bambini piccoli e le persone di età superiore ai 70 anni. Si consiglia pertanto di continuare a bere quantità adeguate e ad assumere sali per la reidratazione orale. Questo è l’abbreviazione di “soluzione di reidratazione orale” in inglese, ed è un prodotto che contiene molti zuccheri e sali di cui il corpo ha bisogno per assorbire e trattenere i liquidi.

Come puoi prendere il virus?

La maggior parte delle infezioni quindi si diffondono da persona a persona, ma il norovirus può verificarsi anche nei crostacei crudi, nei molluschi e nelle verdure o nella frutta cruda. Scaldate i frutti di mare abbastanza a lungo e lavate bene la frutta e la verdura sotto l’acqua corrente. E lavati bene anche le mani.

Prevenire la diffusione del norovirus

Se all’improvviso hai molto vomito o diarrea, lavati bene le mani ogni volta. Includi anche i polsi. Asciuga anche il lavandino, il rubinetto e la maniglia della porta della stanza. Hai più bagni in casa? Quindi scegline uno che verrà utilizzato solo dalla persona interessata. Toccati la bocca con le mani il meno possibile, perché poi il virus tornerà nel tuo corpo. Non preparare il cibo per gli altri, perché anche loro potrebbero infettarsi.

Quando contattare il medico di famiglia?

Il norovirus scompare da solo dopo pochi giorni, ma a volte è comunque necessario consultare un medico. Fallo se la diarrea acquosa dura più di 3 giorni (e più di 6 volte al giorno). Se hai più di 70 anni puoi chiamarci dopo un giorno di diarrea acquosa, soprattutto se hai la febbre.

READ  Mark Burlehart: Vai alla gente come politico

Vi preghiamo di contattarci se non avete urinato per 24 ore, non siete in grado di bere, avete dolore persistente, avete sangue o muco nelle feci, avete sonnolenza, avete la febbre per 3 giorni o se la vostra diarrea non migliora dopo una settimana. Diventare. Chiunque soffra di diabete, insufficienza cardiaca, problemi renali o assuma farmaci come compresse per la pressione sanguigna o diuretici dovrebbe prestare particolare attenzione. In questo caso rivolgiti il ​​giorno stesso al tuo medico di famiglia o allo specialista curante.

In un ospedale o in una casa di cura

In un ospedale o in una casa di cura, i pazienti infetti da norovirus vengono messi da parte. Ciò accade anche quando si sospetta un’infezione. Il personale infermieristico indossa inoltre indumenti protettivi aggiuntivi, come grembiule, guanti e maschera facciale. In questo modo si vuole prevenire l’infezione o la trasmissione ad altri pazienti. Sei libero da reclami per 48 ore? Quindi l’isolamento viene rimosso.

Se in una casa di cura o in un altro istituto è presente un numero insolitamente elevato di pazienti con vomito e diarrea, è necessario informare il GGD. È legalmente necessario approvare il rapporto. Successivamente controlleranno il tipo di virus e la fonte dell’infezione e potranno consigliare le misure igieniche.

(Fonte: Thuisarts, RIVM, Centro nutrizionale, Isala Hospitals, GGD Amsterdam. Immagine: Shutterstock)