QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Entra la Pro League: tutti devono essere testati dopo le vacanze, al più tardi entro il 13 gennaio, un colpo di richiamo per i giocatori

© BELGA

Gli atleti di tutto il mondo sono risultati positivi al coronavirus. Per armarsi contro l’ascesa della variante Omikron, la Lega Pro ha apportato una serie di modifiche al proprio protocollo Covid. Prima di tutto, tutti i giocatori devono essere testati dai loro club al ritorno dalle vacanze. I giocatori devono aver ottenuto il booster shot entro il 13 gennaio al più tardi.

Yanko Beekman

Dopo la 21° giornata della Jupiler Pro League, i giocatori e i membri dello staff tecnico si stanno godendo alcuni giorni di riposo questa settimana. Molti calciatori usano questi giorni liberi per un breve viaggio all’estero. Per evitare che i giocatori che hanno contratto il coronavirus durante le vacanze contagiano altri, la Pro League obbliga i club a testare tutti i giocatori prima dell’inizio del primo allenamento dopo la pausa invernale. In questo modo si evita anche la comparsa di hotspot corona durante le fasi, in cui tutti i giocatori sono in hotel per diversi giorni. Nelle ultime trenta ore prima dell’inizio della ventiduesima giornata di gara, tutti i giocatori e lo staff tecnico devono sottoporsi ad un secondo test PCR.

A partire dalla 22a giornata, il test dei giocatori non è più obbligatorio. Solo i giocatori che presenteranno sintomi dovranno sottoporsi ad un altro test. Inoltre, la Pro League richiede anche ai club di dare ai giocatori che hanno ricevuto il loro secondo vaccino più di due settimane fa una dose di richiamo entro il 13 gennaio. Anche i giocatori che non sono stati vaccinati per la terza volta entro quel momento verranno testati prima dell’inizio di ogni partita. I giocatori o i membri dello staff tecnico risultati positivi verranno isolati per dieci giorni.

Infezione in tutta Europa

Nella Premier League inglese, molte partite sono state cancellate nelle ultime settimane a causa del gran numero di infortuni a Corona. L’ascesa della variante Omikron sta colpendo anche i club spagnoli. Tra l’altro Il Barcellona all’Atletico Madrid Ha dovuto fare i conti con molti contagi.

READ  Tour LIVE: Van Aert garantisce il successo per un nuovo belga (con un cerchio giallo?) | Tour de France 2021