QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

I mercati azionari europei aprono in netto rialzo

I mercati azionari europei aprono in netto rialzo

(APMF IN-DOW JONES) I mercati azionari europei si dirigono verso un'apertura in rialzo giovedì, dopo che Nvidia è riuscita a superare le aspettative mercoledì sera ed è cresciuta di quasi il 9% dopo la chiusura.

Nel quarto trimestre, Nvidia ha registrato un fatturato di 22,1 miliardi di dollari, con un incremento del 265% anno su anno. La stessa Nvidia ha utilizzato una previsione di circa 20 miliardi di dollari e gli analisti consultati da FactSet puntavano a 20,4 miliardi di dollari.

Nvidia prevede che i suoi ricavi raggiungeranno i 24 miliardi di dollari per il trimestre in corso. Il mercato prevedeva un volume di vendite previsto per questo trimestre di oltre 22 miliardi di dollari.

IG prevede un guadagno di apertura di 106 punti per l'indice tedesco DAX, oltre a 59 punti per l'indice francese CAC 40 e un rialzo di 28 punti per l'indice britannico FTSE 100.

Mercoledì i mercati azionari europei sono rimasti chiusi.

Mercoledì l'attenzione si è concentrata innanzitutto sulla pubblicazione dei verbali della riunione della Federal Reserve, nella speranza di ottenere maggiori informazioni sulla futura politica dei tassi di interesse della banca centrale statunitense.

Inoltre, il mercato attendeva con ansia i numeri di Nvidia, “perché sono molto importanti per il sentiment generale del mercato. Essendo una delle più grandi società tecnologiche, gli investitori sperano in ottimi risultati. Gli analisti sono già positivi”, ha detto l'analista di Lynx Yanni Helibut. .

A livello macroeconomico, la fiducia dei consumatori nell’area dell’euro sarebbe leggermente aumentata a febbraio, ma rimane ben al di sotto della media a lungo termine. L'indice di fiducia è salito di 0,6 punti percentuali a -15,5.

Novità aziendali

HSBC Bank ha subito una perdita di 153 milioni di dollari nel quarto trimestre dello scorso anno dopo aver ridotto il valore della sua partecipazione in un'importante banca cinese. La banca ha espresso un tono ottimista per quanto riguarda gli interessi attivi. Si prevede che questi ricavi raggiungeranno almeno i 41 miliardi di dollari entro il 2024, rispetto ai circa 35,8 miliardi di dollari dello scorso anno, con un aumento del 18% anno su anno. Le azioni di HSBC sono scese di oltre l'8%.

READ  "Amazon chiude l'accordo con l'UE e offre a terzi lo stesso trattamento nel reparto acquisti" - Professionista IT - Notizie

Rio Tinto ha ottenuto risultati migliori del previsto durante l'intero anno fiscale grazie ai risultati e ai profitti sottostanti. Secondo la banca d'investimento Jefferies, la società mineraria segue una strategia di avversione al rischio con una politica di investimento conservativa. Rio dipende ancora dai prezzi delle materie prime, ma con la stabilizzazione dei costi e l’aumento della domanda nei prossimi anni, il futuro non sembra così cupo, secondo la banca. Le azioni di Rio Tinto sono scese dell'1,4%.

La società svizzera di commercio di materie prime Glencore ha visto i suoi profitti annuali diminuire del 75% nel 2023 rispetto al 2022, dopo il calo dei prezzi del carbone. La società ha omesso di riacquistare azioni proprie e ha tagliato drasticamente i dividendi. Le azioni Glencore sono scese dell'1,0%.

Secondo Citi Research, Fresenius ha emesso previsioni prudenti, anch'esse inferiori al consenso, mentre i risultati della società sono stati migliori del previsto. Il prezzo ha chiuso in rialzo dell'1,2%.

Wolters Kluwer ha visto aumentare le vendite e i profitti nel 2023, mentre il suo dividendo è stato ulteriormente aumentato. Mercoledì la società di dati ha inoltre annunciato un nuovo programma di riacquisto di azioni proprie da 1 miliardo di euro. Il titolo ha chiuso in ribasso dell'1,0%.

Carrefour ha visto il suo volume di vendita aumentare di oltre il 10% nel 2023, mentre i profitti sono aumentati più rapidamente e in modo significativo, come è emerso chiaramente martedì sera. Carrefour ha deciso di aumentare i dividendi del 55% a 0,87 euro per azione. La catena di grandi magazzini ha inoltre annunciato un programma di riacquisto di azioni proprie del valore di 700 milioni di euro. Il titolo è salito del 5,0%.

Euro Stoxx 50 4.775,31 (+0,3%)

STOXX Europa 600 491,05 (-0,2%)

DAX 17.118,12 (+0,3%)

CAC 40 7.812,09 (+0,2%)

FTSE 100 7.662,51 (-0,7%)

SMI 11.428,74 (-0,3%)

EEX 846,79 (-0,2%)

Bolletta 20 3.677,35 (+0,2%)

FTSE MIB 32.018,40 (+1,0%)

IBEX 35 10.107,20 (+0,7%)

Azioni statunitensi

Anche Wall Street ha aperto in netto rialzo giovedì, secondo i futures statunitensi, dopo che i mercati azionari statunitensi hanno chiuso leggermente in rialzo mercoledì, sebbene i verbali dell'ultima riunione della Federal Reserve abbiano mostrato continue preoccupazioni sui rischi di inflazione.

READ  McDonald's apre un ristorante temporaneo a Mechelen e non risparmia sforzi (Mechelen)

Subito dopo la pubblicazione del verbale, gli indici statunitensi sono scesi, per poi rimbalzare verso la fine della giornata di negoziazione.

Tuttavia, la giornata di negoziazione di mercoledì è stata dominata principalmente dai numeri trimestrali after-hours di Nvidia.

I verbali hanno mostrato che i funzionari della banca centrale americana avevano paura di agire troppo in fretta. La maggior parte dei partecipanti ha sottolineato i rischi di un allentamento troppo rapido della politica monetaria. Solo due funzionari hanno citato i rischi associati al mantenimento di politiche eccessivamente restrittive per troppo tempo. I funzionari hanno stimato che il tasso di interesse probabilmente sarà al livello più alto in questo ciclo di stretta.

Non è chiaro quando la banca centrale prenderà in considerazione l’avvio di una riduzione dei tassi di interesse. Powell ha detto dopo la riunione che la Fed potrebbe tagliare i tassi di interesse più lentamente o rallentare il processo se l'inflazione si dimostrerà più persistente. Al contrario, i tassi di interesse possono essere abbassati più rapidamente se il mercato del lavoro è debole o se l’inflazione è molto bassa.

L'economista Paul Ashworth di Capital Economics ha concluso che i verbali della Fed erano “un po' aggressivi” ma non escludevano un taglio dei tassi a maggio. Secondo l'economista è un po' deludente che non sia chiaro cosa significhi in pratica che i funzionari abbiano più fiducia che l'inflazione si muoverà in modo sostenibile verso il 2%.

A livello macroeconomico, per giovedì sono previste cinque uscite negli Stati Uniti. Gli ordini di supporto settimanali, l'indice della Fed di Chicago e il PMI composito di febbraio saranno pubblicati prima dell'apertura del mercato, seguiti dalle vendite settimanali di case esistenti e dalle scorte petrolifere nel corso della giornata.

Novità aziendali

Le azioni di Palo Alto Networks sono scese di oltre il 28,0% dopo che la società di sicurezza informatica ha tagliato le previsioni sui ricavi per l’intero anno. I suoi concorrenti di settore come Zscaler e Crowdstrike hanno ottenuto rispettivamente circa il 14,0% e circa il 10% in meno.

SolarEdge ha perso oltre l'11,0% dopo aver fornito previsioni deboli per il primo trimestre.

READ  Juneyao Air avvia anche un servizio di linea tra Bruxelles e Shanghai

Le azioni della società di assistenza sanitaria digitale Teladoc Health sono scese di circa il 25,0% dopo che le sue previsioni per il trimestre in corso e il 2024 sono state inferiori alle aspettative di Wall Street. Secondo FactSet, Cathie Woods ARK Investment Management è il maggiore azionista di Teladoc.

S&P 500 4.981,80 (+0,1%)

Dow Jones 38.612,24 (+0,1%)

Nasdaq Composito 15.580,87 (-0,3%)

Asia

Giovedì i mercati azionari asiatici hanno registrato un ampio rialzo.

Nikkei 225 38.967,61 (+1,8%)

Shanghai Composito 2.973,46 (+0,8%)

Hang Seng 16.584,54 (+0,5%)

Valute

L'euro/dollaro veniva scambiato a 1,0832. Mercoledì, quando le borse statunitensi hanno chiuso, la coppia di valute era ancora a 1,0820 e quando hanno chiuso le borse europee, il valore era ancora a 1,0812.

USD/JPY 150,26 yen

EUR/USD 1,0832 EUR

EUR/JPY 162,76

Programma generale:

00:00 Prezzi delle case esistenti occupate dai proprietari – Gennaio (Paesi Bassi)

01:30 PMI composito – Febbraio (Giappone)

09:15 PMI composito – Febbraio (Francia)

09:30 PMI composito – Febbraio (oggi)

10:00 PMI composito – Febbraio (in EUR)

10:30 PMI composito – Febbraio (Regno Unito)

11:00 Inflazione – Finale di gennaio (EUR)

13:00 Banca Centrale della Turchia – Decisione sul tasso di interesse (fase)

13:30 Banca Centrale Europea – Verbale della riunione (EUR)

Richieste di assistenza delle 14:30 – Settimanale (Stati Uniti)

14:30 Indice della Fed di Chicago – Gennaio (USA)

15:45 PMI composito – Febbraio (USA)

16:00 Vendite di case esistenti – Gennaio (Stati Uniti)

17:00 Inventari petroliferi – Settimanale (USA)

Notizie dall'azienda:

07:00 AXA – Numeri Q4 (Francia)

13:00 Moderna – Numeri del quarto trimestre (USA)

13:00 Nikola – Numeri del quarto trimestre (Stati Uniti)

Fonte: Notizie finanziarie ABM

ABM Financial News è una risorsa per notizie, video e dati sul mercato azionario, sia per piattaforme e sale di negoziazione in tempo reale che per pubblicazioni multimediali online e offline. Le informazioni contenute in questo articolo non intendono fornire una consulenza professionale in materia di investimenti o una raccomandazione per effettuare investimenti particolari.