QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Imparare a convivere con l’acufene è la chiave del trattamento


I pazienti con ronzio nelle orecchie (tinnito) avvertono il suono senza essere effettivamente presenti

Per farti impazzire: uno squillo forte nell’orecchio 24 ore al giorno. Ne soffre dal dieci al quindici per cento circa delle persone nel nostro paese ronzio nelle orecchie. Non esiste una medicina e non può essere curata (ancora). Ecco perché imparare a convivere con l’acufene è la chiave del trattamento. I pazienti a volte si sentono frustrati e attendono con ansia una soluzione. Una ricerca più intelligente offre una soluzione?

I pazienti con ronzio nelle orecchie (tinnito) avvertono il suono senza essere effettivamente presenti. Uno sente un ronzio o un fischio e l’altro sente un segnale acustico o una suoneria. Alto o basso, duro o morbido, continuo o alternato. Nonostante il fatto che molti di loro affrontino seri ostacoli nella loro vita quotidiana e nel loro funzionamento, una parte significativa di questi pazienti non cerca mai un aiuto professionale.

Rendilo gestibile
Sfortunatamente, non esiste una vera soluzione (ancora). Poiché l’effetto dell’acufene varia da persona a persona, è essenziale un trattamento su misura per ogni paziente. Il trattamento mira a ridurre i disturbi e imparare a conviverci. “Si potrebbe prendere in considerazione la consulenza psicosociale o la terapia cognitivo comportamentale”, afferma Diane Smit, MD, otorinolaringoiatra. “Insegniamo ai nostri pazienti a gestire i disturbi, in modo che l’acufene diventi più controllabile e meno evidente. Per ogni paziente osserviamo la causa e il grado di carico, come disturbi depressivi associati a tinnito, ansia, mancanza di sonno o problemi di concentrazione Ciò significa che la condizione è diversa per ogni paziente e richiede un approccio diverso al trattamento per ogni paziente.Questo è il motivo per cui stiamo anche ricercando nuove forme di trattamento con i nostri pazienti, come l’effetto scia o gli impianti auricolari per gruppi specifici di pazienti in modo da poter offrire una maggiore personalizzazione in futuro.”

Alla ricerca dell’acufene
Al fine di fornire cure adeguate a ogni paziente con acufene, la ricerca è fondamentale. Ecco perché l’UMC Utrecht Tinnitus Research Group lavora da anni per migliorare la ricerca scientifica sull’acufene e ottenere maggiori informazioni sulla diagnosi e sul trattamento di questa condizione.

Il gruppo di ricerca ha recentemente condotto una ricerca sulla prevalenza dell’acufene. Ciò significa che guardiamo quante persone hanno questa condizione in qualsiasi momento. L’epidemiologo Inge Stegmann spiega: “Con questo studio, mostriamo per la prima volta quanto sia diffuso l’acufene nei Paesi Bassi e quanto sia diversificato il gruppo di persone con acufene nei Paesi Bassi. Qual è la loro età e cosa soffrono? Qual è la domanda per la cura di queste persone e qual è l’entità dell’impatto sulla loro vita quotidiana? Queste informazioni sono la base per una migliore identificazione nella fase successiva di chi ha bisogno di quale trattamento e per una migliore personalizzazione del trattamento “, afferma Engi. “Questo rende il nostro ospedale unico in questo senso: come ospedale accademico, con acufeni e cure uditive specifiche per bambini e adulti, abbiamo tutte le opportunità per condurre ricerche scientifiche e combinare cliniche (pratica). Guardiamo tutti gli aspetti da più discipline, come la neurologia, la radiologia e il nostro centro di audiologia”.

passo successivo
Tutte le ricerche costituiscono la base per nuovi trattamenti per ogni paziente. Lavorando di più insieme, investendo più denaro in nuove forme di ricerca e adottando una visione a lungo termine, possiamo ora migliorare la qualità della ricerca. Diane: “È così che dobbiamo vedere il futuro: insieme alla scienza, agli operatori sanitari (tra cui WKZ, PMC, UMC Utrecht e a livello nazionale) e ai pazienti, cerchiamo nuove soluzioni e garantiamo che le informazioni raggiungano il pubblico in generale per migliorare l’assistenza sanitaria. è il prossimo passo, solo così potremo migliorare e continuare a fornire assistenza ai nostri pazienti”.


Informazioni aggiuntive…

Consultare la fonte e/o il fornitore per ulteriori informazioni su questa lettera. Le notizie possono cambiare e includere errori o imprecisioni. Leggi anche disclaimer Sopra rapporto Per favore messaggi, commenti e/o foto in conflitto con Requisiti.

Fare clic sui tag di seguito per i post correlati, se presenti…

Nome dell’autore e/o editore di: UMC Utrecht
Fotografo o agenzia fotografica: INGImages
La fonte di questo articolo: UMC Utrecht
Qual è l’URL di questa risorsa?: https://www.umcutrecht.nl/nieuws/behandeling-oorsuizen-is-maatwerk-voor-patient
Titolo originale: L’acufene è trattato specificamente per il paziente
il pubblico di destinazione: Operatori sanitari e studenti
Data: 2021-06-01

READ  Scoperta di una nuova proteina di riparazione del DNA