QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Jose de Cower ritiene che il prolungamento del contratto di De Li sia la mossa giusta: ‘Confrontalo con Van der Poel’ |  Ciclismo

Jose de Cower ritiene che il prolungamento del contratto di De Li sia la mossa giusta: ‘Confrontalo con Van der Poel’ | Ciclismo

Sembrerebbe che un futuro di successo per Lotto-Dstny sia garantito. E con la lunga permanenza del talento eccezionale Arnaud de Ley (21), la formazione belga ha ricevuto un duro colpo. Ma un corridore non potrebbe crescere meglio con il team WorldTour? Il nostro analista Jose de Coer fa la stima.

“Penso che la registrazione sia un’opzione ragionevole”, afferma Jose de Couer. “Se fosse mio figlio lo farei subito Lui dice.”

“Per quanto riguarda il tipo di fantino che ha Arnaud de Ley, è nel posto giusto. Vista la sua età si sente a suo agio in squadra… Il destino vuole trattenerlo e per Lotto è una manna dal cielo.

Con Lotto – Dstny, Arnaud De Lie ha scelto una squadra senza licenza per girare il mondo. Il 21enne belga non dovrebbe puntare più in alto?

Confrontatelo con i primi anni di carriera di Mathieu van der Poel. All’epoca ci si chiedeva anche cosa avrebbe cercato con i fratelli Roudhoft (Alpecin-Desioninck). Secondo alcuni, lì non avrebbe potuto vincere una gara. Ma ci riesce. vincere le gare. Mathieu non doveva andare a Eneos.

“Quale sarebbe l’alternativa? Ha più possibilità con una squadra come la Bora-Hansgrohe? Lo mettiamo lì per non ostacolare la sua crescita? Non credo che farà delle gare migliori di adesso. Penso è sotto una supervisione più intensa alla Lotto.”

Significa solo per un riavvio riuscito

Anche José De Cauwer getta uno sguardo nella mente della Lotto-Dstny.

“Questa è anche una mossa logica e intelligente per la squadra. Il nuovo riavvio può funzionare solo per De Lie. Chi assumeresti con la sua stessa quantità di prospettiva, futuro e risorse?

“È anche un bene per il ciclismo belga che venga dalla Vallonia e sia bilingue. Mi piace”.

De Li, invece, mette subito molta pressione sulle spalle del 21enne. Perché un contratto migliore comporta naturalmente un modello di aspettative più elevate.

Non è pericoloso?

“De Lie non deve competere immediatamente con Van Aert e Van der Poel al Giro delle Fiandre, ehi”, De Cauwer modera le aspettative.

“Alla Lotto devono solo sapere dove vogliono arrivare a lungo termine. In questo momento non dipende tutto da De Lie, ci sono anche Florian Vermeersch e Brent van Moer, per esempio, che possono tirarsene fuori.” ombre.”

“Se riescono a convincere queste persone attorno a Lie e De Buyst a iniziare a correre, avranno una squadra forte per le gare a cui puntano.”

“Guarda, se De Lie continua a crescere e tira fuori quello che pensano tutti, Lotto sarà il grande vincitore in questa storia.”

De Lie è semplicemente un ottimo pilota che può andare in tutte le direzioni.

José de Caure

Che, secondo de Couwer, può finalmente competere per i premi dei grandi classici.

“De Lie dovrà lavorare a modo suo. Prima in gare come Waregem e poi vedere se riesce a fare qualcosa a Ronde e Roubaix. Sono convinto che possa farcela, M.Ma prima deve assaggiarlo.”

“Oh, è semplicemente un grande ciclista che può andare in tutte le direzioni. Lo paragono ad Alexander Kristoff. È un ottimo prodotto come ciclista.”

READ  Wesley Sung ha criticato, dicendo: "Omino arrogante e spregevole!" | Calcio24