QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

La mappa dell’aura europea sta ancora diventando rosso scuro

La mappa della corona del Centro europeo per la prevenzione e il controllo delle malattie (ECDC) continua a diventare rosso scuro. Solo la Romania può ancora registrare le aree verdi e arancioni.

La mappa della corona europea è ancora molto rossa. Spagna, Portogallo, Francia, Finlandia, Irlanda, Islanda, Danimarca, Lussemburgo, Grecia, Malta, Estonia, Lettonia, Lituania, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia, Croazia, Paesi Bassi e Belgio sono tutti colorati in rosso scuro. In Germania, Polonia, Italia, Norvegia, Svezia, Austria e Ungheria ci sono ancora alcune aree rosso vivo. Ma i rumeni sono gli unici ancora in grado di segnare una zona verde e una arancione secondo le metriche.

Il Belgio ha visto completamente il rosso scuro sulla mappa dell’ECDC dal 4 novembre. Per le Fiandre, era il 14 ottobre poiché la mappa Corona era ancora gialla.

L’ECDC colora di rosso un paese o una regione se il tasso di infezione di 14 giorni e il numero di nuovi casi per 100.000 abitanti supera 75 e il tasso di positività è superiore al 4%, o se l’incidenza è superiore a 200, indipendentemente dalla percentuale di positività. Da 500 nuove infezioni ogni 100.000 residenti, la mappa diventa rosso scuro.

READ  Macron apre oggi le porte dell'Europa all'Ucraina: "Questo sta cambiando molto"