QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

L’ambasciata degli Stati Uniti consiglia ai suoi cittadini di non recarsi più all’aeroporto di Kabul | Afghanistan nelle mani dei talebani

L’ambasciata Usa parla nello specifico di gate d’ingresso aeroportuali “evitabili”. La dichiarazione, pubblicata sul sito web dell’ambasciata circa due ore fa, afferma che gli sfollati dall’Afghanistan dovrebbero attendere istruzioni individuali dal governo degli Stati Uniti.

L’ambasciata statunitense a Kabul, nei giorni scorsi, ha invitato i cittadini statunitensi a recarsi all’aeroporto internazionale di Hamid Karzai, dove gli Usa stanno schierando voli di evacuazione dall’Afghanistan. Gli americani sono responsabili della sicurezza aeroportuale, ma appena fuori da questo perimetro il movimento radicale dei talebani islamici ha istituito dei posti di blocco. Nei giorni scorsi è già diventato chiaro che per molte persone, soprattutto per chi non ha un passaporto occidentale, non è facile raggiungere l’aeroporto da soli.

All’inizio di oggi, l’agenzia di stampa tedesca (Dpa) ha riportato il caos ai vari gate dell’aeroporto di Kabul, mentre migliaia di persone disperate sono venute a fuggire dal paese dai talebani. Oltre agli occidentali, questo riguarda anche gli afgani, compresi giovani, donne, bambini, neonati e persone su sedia a rotelle. Testimoni oculari hanno riferito di sparatorie e candelotti di gas lacrimogeni. Anche i talebani frustavano le persone. E l’agenzia di stampa tedesca (Dpa) ha riferito che gli altoparlanti hanno annunciato che il gate nord dell’aeroporto rimarrà chiuso per i prossimi due giorni. L’accesso al sito è controllato dall’esercito americano.

READ  Dopo il vaccino satellitare e corona, la Russia avrà presto una città chiamata Sputnik | All'estero