QWERTYmag

Informazioni sull'Italia. Seleziona gli argomenti di cui vuoi saperne di più su QwertMag

Le persone con demenza hanno diritto a un case manager, ma non lo sanno

Le persone con demenza hanno diritto a un case manager, ma non lo sanno

Diagnosi della malattia di Alzheimer

All’inizio si pensava che Leandert fosse oberato di lavoro dal lavoro che stava ancora facendo in quel momento. Ma si è rivelato diverso, ha scoperto il suo neurologo poco prima del suo ritiro.

La malattia di Alzheimer è la forma più comune di demenza. Il 70 per cento di tutte le persone con demenza ha il morbo di Alzheimer. Prima o poi qualcuno con l’Alzheimer avrà problemi di memoria. Con il peggioramento della malattia, la persona sperimenta una maggiore difficoltà con le abilità quotidiane. Non ci sono medicine (ancora).

orecchio in ascolto

Un case manager è un supervisore permanente e indipendente a cui una persona con demenza ha diritto nell’ambito dell’assicurazione di base. “Questa persona aiuta te e i tuoi cari in ogni modo possibile e sa esattamente con quali regole hai a che fare. Possono aiutarti a trovare un asilo nido, ad esempio”, afferma Liesbeth Hoogendijk Direttore dell’associazione di interesse MantelzorgNL.

Per i caregiver informali come Marion Klok, il case manager è un orecchio di ascolto e un punto di contatto. Renee Jannes, ad esempio, aiuta a trovare la cura giusta per un Leendert. Forniscono anche supporto emotivo quando necessario. Dice che questo non è necessario, perché non è facile per il tuo partner cambiare in questo modo.

READ  27 milioni per prevenire e curare il cancro